Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Degrado e sporcizia agli impianti sportivi, ma il sindaco tace» fotogallery

Più informazioni su

SCARLINO – “Se il cimitero comunale di Scarlino Scalo è in pessime condizioni non è migliore la situazione della zona attorno agli impianti sportivi”. L’attacco, in una nota stampa e con tanto di foto, arriva da Forza Italia Scarlino.

“Nonostante le giustificazioni del sindaco Marcello Stella l’evidenza è sotto gli occhi di tutti gli scarlinesi – attacca Forza Italia – Inutile dire che sono stati approvati degli investimenti quando il problema non viene risolto. Inutile anche dire, anzi forse sconveniente, che l’attenzione è stata rivolta in questi anni principalmente alla nuova scuola di Scarlino Scalo. Stiamo parlando di manutenzioni ordinarie che un’amministrazione comunale dovrebbe sempre prevedere in ogni bilancio, perché una città deve essere curata. Stavolta segnaliamo il degrado attorno ai campi sportivi di Scarlino Scalo: l’erba incolta ai lati dei marciapiedi è alta quasi quanto i bambini che frequentano per la prima volta la scuola calcio, non mancano le buche sul manto stradale, per non parlare delle condizioni del parcheggio di accesso all’impianto”.

“Già mesi fa – insiste Forza Italia – abbiamo chiesto all’amministrazione comunale di intervenire in quel posteggio, non tanto per asfaltare lo spazio quanto per renderlo agibile quando piove. Basterebbe gettare del materiale coprente per uniformare la superficie così da evitare che si creino pozze e fango. Anche il denaro che servirebbe per un’operazione simile è stato investito per la nuova scuola? Oppure è già stato preventivato in attesa che il sindaco decida di spendere quei soldi e non solo di prevederne l’uscita dalle casse comunali? Ma c’è di più: tutti gli scarlinesi sanno che da circa due anni il cantiere aperto in quella zona è fermo. La crisi immobiliare non fa vedere le nuove costruzioni e il privato ha preferito aspettare prima di completare il comparto urbano. Ma l’amministrazione comunale dovrebbe comunque vigilare affinché in quell’area non si crei una discarica a cielo, obbligando la proprietà a pulire”.

“Sappiamo – conclude il partito – che si tratta di un’area privata (stiamo già prevedendo la risposta di Stella), ma se ci sono colline di rifiuti vari, mezzi abbandonati, reti divelte e sporcizia un po’ ovunque forse un ente pubblico dovrebbe intervenire. Il sindaco tirerà fuori anche stavolta dal cilindro determine o delibere, tacciando Forza Italia di essere all’oscuro del “grande lavoro” della sua giunta? Nel caso rispondesse così vogliamo dirgli che il nostro schieramento continuerà a segnalare le criticità di Scarlino, lo farà sempre. Si rassegni: il compito di un’opposizione è proprio vigilare sull’operato dell’amministrazione comunale. Se poi le soluzioni ci sono già, meglio. A noi interessa il bene della nostra comunità e del nostro territorio, le ripicche politiche non ci appartengono”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.