Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo, Adriano Nocciolini primo in volata al GP di Buriano

BURIANO – Con un finale entusiasmate il castiglionese Adriano Nocciolini si aggiudica il GP di Buriano, valido anche per l’assegnazione del trofeo MTM.

La manifestazione di ciclismo amatoriale è stata organizzata da Marathon Bike, Avis Grosseto, patrocinata dal Comune di Castiglione della Pescaia, Uisp, e con il supporto della Banca Tema e l’autofficina MTM di Gianluca Guerrini.

L’epilogo della gara, che prevedeva due giri del circuito delle “Strette”, a otto chilometri dal traguardo, quando dopo vari tentativi di fuga nasceva quella buona, con dentro Francesco Garuzzo, del team Stefan, Luca Nesti della Falaschi, Giorgio Cosimi e Adriano Nocciolini del Marathon Bike, Simone Costarelli, del GS Gobbi, e Fabio Alberi del team Petroli Firenze.

I sei di comune accordo, arrivavano ai piedi della salita finale di Buriano, con circa 40 secondi di vantaggio sull’immediati inseguitori. Come fu per la quarta prova del Poker d’agosto disputata a Scarlino, attacco deciso e perentorio di Nocciolini, che guadagnava subito una manciata di secondi che gli permettevano di arrivare a braccia alzate sul traguardo. Una tattica che ha fatto ritornare in mente la bella vittoria di fine agosto a Scarlino, dove si impose su corridori più accreditati di lui.

Buonissima la prova del suo compagno di squadra Giorgio Cosimi che conquistava la vittoria di categoria. Da segnalare anche il sorprendente recupero nella salita finale, del fresco vincitore del Criterium europeo di cronometro Francesco Bacci, che riusciva ad agganciare parte degli atleti in fuga, arrivando quarto assoluto e secondo di categoria.

Questi i primi venti arrivati al traguardo: Adriano Nocciolini, Simone Costarelli, Fabio Alberi, Francesco Bacci, Fabio Cini, Federico Scotti, Francesco Garuzzo, Fabio Orcame, Giorgio Cosimi, Fabio Virgili, Diego Dini, Simone Mariotti, Gianluca Colicci, Faustino Socci, Giovanni Lencioni, Roberto Brunacci e Iuri Pizzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.