Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vino per passione: al via le nuove attività di formazione dell’Associazione Italiana Sommelier

GROSSETO – «L’Open Day organizzato da Ais Grosseto, Associazione Italiana Sommelier, all’hotel Granduca è stato il momento inaugurale di un percorso di attività dedicate al vino e alle eccellenze del territorio maremmano» a farlo sapere una nota dell’associazione.

«L’Ais Grosseto, sotto la guida di Antonio Stelli – prosegue la nota – è da tempo punto di riferimento per la comunicazione del prodotto principe della nostra agricoltura: il vino. E proprio Stelli, Sommelier, giornalista pubblicista, che ha la responsabilità editoriale in Toscana per la rivista dell’associazione, è ormai da tempo personaggio intorno al quale ruota sempre di più l’attenzione per il mondo dell’enologia».

«Abbiamo creduto nella squadra di professionisti Ais – dice Antonio Stelli – formando un gruppo di persone che con passione ed entusiasmo dedicano il loro tempo libero alla cultura del vino da approfondire e da divulgare. Oggi il sommelier Ais è riconosciuto come figura di riferimento per il multiforme universo dell’enogastronomia. Ristoranti eccellenti, cantine prestigiose, chef stellati sempre più spesso hanno bisogno di avvalersi del sommelier».

«Questa nuova filosofia del sommelier – aggiunge la nota – si è concretizzata nell’Open Day al quale hanno partecipato non solo il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore provinciale Olga Ciaramella, ma anche produttori di eccellenze del territorio come Riccardo Subissati del Salumificio Subissati, Simone Sargentoni del caseificio il Fiorino e Corrado Corsini della storica azienda Corsini Biscotti. Presenti anche alcuni rappresentanti della Federazione Italiana Cuochi di Grosseto con la quale anche a livello nazionale è nata la sinergia insieme ad Ais
Antonio Stelli, impeccabile padrone di casa, ha presentato i corsi che stanno per iniziare dedicati alla formazione del sommelier e ha annunciato l’ideazione di alcuni eventi specifici dedicati al vino e al territorio».

Al via dunque:
Secondo e Terzo Livello Ais presso l’ Hotel Granduca a Grosseto e al Ristorante La Scottiglia di Seggiano.
“Incontro con l’Autore: il salotto di Ais Grosseto” che si svolgerà una volta al mese all’Hotel Granduca alle 21.00 da novembre 2018 a maggio 2019. Protagonisti: produttori e enologi. Dopo un dialogo condotto da Antonio Stelli degustazione delle eccellenze prodotte. Evento a pagamento.
“A riveder le stelle: incontri con gli chef stellati”. Il primo appuntamento si terrà il 13 dicembre alle 20.00 al ristorante “Il Silene” di Seggiano con lo chef uno stella Michelin Roberto Rossi. Evento a pagamento.
“Ecole de champagne, secondo livello” a cura di Roberto Bellini, Ambasciatore dello Champagne in Italia e Vice Presidente Nazionale Ais L’essenza di un vino unico e ineguagliabile attraverso un percorso tecnico e degustativo in sei lezioni e 24 champagne. Hotel Granduca a partire dal 17 ottobre, una volta a settimana fino al 28 novembre.
“Le temps du fromage” a cura di Ais. Grosseto. Tre appuntamenti dedicati ai grandi formaggi del territorio abbinati al vino, avremo ospiti, Il Caseificio Il Fiorino, il selezionatore Re Magi e Inno al Sole di Guido Pallini
“Il fumo lento: eleganti degustazioni di sigari e spirito”: si tratta di una serie di appuntamenti dedicati a sigari abbinati a vino e liquore, un viaggio affascinante condotto da Antonio Stelli.

«Inoltre, da Febbraio 2019 inizierà il corso Primo Livello a Grosseto e Orbetello – conclude Ais – all’Hotel Granduca a Grosseto con il doppio turno pomeridiano, dedicato agli operatori di settore e serale aperto a tutti, a Orbetello, con orario serale, presso la Locanda di Ansedonia.
Chi volesse prenotarsi o avere informazioni può contattare direttamente il delegato Ais Grosseto al numero 347.8725509».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.