Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Scelto da noi”, il premio letterario entra nel vivo: ecco chi sono i cinque finalisti

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Il concorso letterario “Scelto da noi” è entrato nella fase decisiva con la scelta della cinquina dei libri finalisti, e tra questi sarà scelto il vincitore da parte dei bambini delle scuole elementari.

Un premio approdato alla 25 esima edizione che ha una importante particolarità rispetto ai premi letterari consueti, e cioè che la scelta del vincitore non viene fatta da una giuria di esperti (come critici o scrittori) ma è fatta proprio dai piccoli lettori e quindi il premio viene conferito proprio dai destinatari ultimi dei libri in concorso. La validità della formula è dimostrata con la sua longevità e il sempre più ampio riconoscimento ottenuto a livello nazionale in termini di originalità tra le competizioni letterarie rivolte all’editoria per ragazzi.

“Un concorso letterario nazionale arrivato alla 25 esima edizione è sempre una bella notizia – ha commentato l’assessore alla cultura del Comune di Massa Marittima, Marco Paperini – lo è ancora di più se il premio viene attribuito dai bambini che leggono e scelgono l’autore che gli piace di più. Come Amministrazione siamo orgogliosi di questo premio perché in un epoca dominata dalla rete e dai dispositivi informatici comunicare ai più piccoli il piacere della lettura rappresenta un valore fondamentale da promuovere e tutelare”. Questa edizione 2018/2019 ha messo a dura prova la giuria (composta da tre insegnanti e da due rappresentanti della Biblioteca comunale), che nel corso dell’estate ha letto, analizzato e selezionato la cinquina di libri finalisti scelti tra ben 67 titoli partecipanti.

In palio non soltanto il premio di 1.000 euro e una targa ricordo offerta dal Comune, ma soprattutto il grande merito di venire scelti direttamente dai propri lettori. La cinquina di libri finalisti, infatti, verrà letta nel corso dell’anno scolastico dagli oltre 200 bambini delle ultime due classi dell’Istituto Comprensivo, di cui fanno parte le scuole di Boccheggiano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Prata e Valpiana e saranno soltanto loro ad eleggere nel mese di giugno il vincitore assoluto della competizione.

In attesa del giudizio dei piccoli lettori, ecco la cinquina finalista per questa XXV Edizione del Concorso letterario “Scelto da noi” 2018/2019:
– Con le ali di Aurora di Sofia Gallo (ediz. Coccole books, 2017)
– Casa Lampedusa. Semplicemente eroi di Antonio Ferrara (ediz. Einaudi, 2017)
– Il veliero di Capitano Strong di Domenico Romano Mantovani (ediz. Raffaello, 2011)
– L’uomo dei cavalli di Annamaria Gozzi (edizioni corsare, 2018)
– Il treno che porta al mare di Salvatore Primiceri (ediz. Primiceri, 2013)

Il Concorso Letterario “Scelto da noi” è nato nel 1994 dalla felice collaborazione tra alcuni insegnanti della scuola elementare dell’Istituto Comprensivo Don Curzio Breschi di Massa Marittima e la Biblioteca Comunale Gaetano Badii con il primo obiettivo di avvicinare gli alunni delle scuole primarie alla lettura, coinvolgendoli in una partecipazione diretta e responsabile nella scelta di un autore da premiare. Ben presto il Concorso è diventato un tradizionale momento di condivisione con tutta la comunità a cui partecipano gli alunni delle classi quarte e quinte non solo di Massa Marittima, ma anche dei vicini plessi di Boccheggiano, Monterotondo Marittimo, Montieri, Prata e Valpiana: in tutto circa 200 bambini appunto che ogni anno da venticinque anni leggono e votano il libro che preferiscono all’interno di una cinquina.

Da quando è nato nel 1994 il concorso ha ormai coinvolto in totale circa 5.000 bambini e ha visto la premiazione di autori per ragazzi ancora agli esordi che poi sono diventati famosi, come Susanna Tamaro con Cuore di ciccia (1996), Stefano Bordiglioni con I fantasmi del castello (1998), Angela Nanetti con Mio nonno era un ciliegio (2000), Emanuela Nava con Sognando l’India (2004), e ha confermato molti scrittori per ragazzi già noti come Roberto Denti con Il cerchio dei tre fratelli (2002) e Alberta Nobile, che ha vinto due volte il concorso con Le finestre del mistero (2015) e con Passi di cane (2017).
“Si tratta di un progetto storico che rappresenta un valore aggiunto per il nostro Istituto – ha commentato Marcella Rossi , Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Don Curzio Breschi” -, un concorso unico nel suo genere dove i nostri ragazzi, che tra l’altro sono anche ottimi lettori, diventano i veri protagonisti assumendo la responsabilità di scegliere i libri che preferiscono”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.