Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Creare una serra o aprire un autolavaggio, cambiano le regole: ecco le novità

GROSSETO – “Approvata nel corso del Consiglio comunale di oggi la variante al Regolamento urbanistico relativa alle serre, gli autolavaggi e le isole ecologiche” ad annunciarlo il Comune in una nota.

“Questa modifica allo strumento – spiega il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – è frutto di una fase di ascolto delle esigenze dei residenti e degli imprenditori e, allo stesso tempo, dello studio delle necessità organizzative e logistiche del nostro territorio comunale”.

Partendo dalle serre: il Regolamento urbanistico, grazie alla variante, darà oggi la possibilità di creare serre non solo orticole o florovivaistica, ma anche agricole nel rispetto della maglia agraria storica delle aree di bonifica. Sul territorio comunale sarà quindi possibile realizzare serre idroponiche, che consentono di introdurre innovazioni tecnologiche per la produzione di colture di pregio riducendo significativamente il consumo della risorsa idrica.

Novità anche per gli autolavaggi: con la variante i nuovi autolavaggi potranno aprire fuori dal centro abitato, questo per motivi igienico-sanitari e di mobilità. Per le isole ecologiche nuove, invece, queste saranno inserite solo su terreno comunale.

“Nel primo caso si tratta di una importante opportunità occupazionale per il territorio – dice l’assessore all’Urbanistica Fabrizio Rossi – di fatto il Regolamento urbanistico non prevedeva la presenza di serre, ad esempio, idroponiche per cui invece c’è un interessamento importante da parte dei privati, proprio come già avvenuto in altri comuni negli ultimi tempi. Negli altri due invece si tratta di provvedimenti adottati da un lato per limitare l’insediamento di attività lavorative che possono creare conflitti con i residenti e dall’altro per semplificare e agevolare la realizzazione delle isole ecologiche su spazi pubblici anziché su privati. La variante contiene quindi tre importanti traguardi raggiunti anche grazie al lavoro degli uffici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.