Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via i lavori per il nuovo parcheggio: «80 i posti auto. Investimento per 192mila euro»

MASSA MARITTIMA – «Sono stati affidati oggi alla ditta esecutrice Banini Ivano srl di Gavorrano i lavori per realizzare il nuovo parcheggio nel complesso residenziale dell’area ex agraria di Massa Marittima tra via della Manganella e via dei Chiassarelli» a farlo sapere è il Comune.

«Un progetto – prosegue il Comune in una nota – dal costo di 192 mila euro, che prevede la realizzazione di 80 posti auto e di un’adeguata illuminazione e che è stato reso possibile grazie alla riscossione della seconda parte della polizza di 192 mila euro dall’assicurazione di Massa Marittima Sviluppo. Con questa seconda tranche di lavori, che inizieranno con probabilità a novembre, si completano le opere di urbanizzazione dell’area che, in una prima fase, ha visto la realizzazione di un passaggio di collegamento tra via Manganella e via dei Chiassarelli con marciapiedi».

«Purtroppo rimarranno per il momento in piedi i vecchi edifici della ex Agraria che si affacciano sull’angolo di piazza XXIV Maggio e viale Martiri della Niccioleta, che sono di proprietà privata – commenta il sindaco Marcello Giuntini – e su questo aspetto, come noto, gravano le responsabilità di una certa opposizione che in passato ne impedì l’abbattimento».

«Detto ciò -aggiunge il sindaco – ci fa particolarmente piacere arrivare finalmente alla conclusione di questa vicenda, prima di tutto per i cittadini che hanno scelto di investire nell’area i loro risparmi per l’acquisto di una casa, in secondo luogo perché la riqualificazione della zona potrà restituire decoro, piacevolezza e fruibilità a quella parte della città. L’Amministrazione Comunale sta cercando di affrontare e risolvere nel migliore dei modi possibili situazioni di degrado: quella del’ex Agraria era uno degli obiettivi principali del nostro mandato e ci siamo impegnati in tal senso».

«Crediamo che questo sforzo possa portare buoni risultati anche all’esterno: nella stessa area dell’Agraria – conclude Giuntini – c’è infatti già interesse da parte di operatori economici, anche per recuperare a fini commerciali la palazzina degli uffici e gli ex magazzini: lavoreremo affinché questo interesse si possa concretizzare».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.