Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trofeo Scavi di Roselle, forcing finale e vittoria per Fabio Cini

ROSELLE – Con un forcing nel finale di gara, Fabio Cini si aggiudica il primo trofeo “Scavi di Roselle”, gara di ciclismo amatoriale organizzata dal Marathon Bike e Avis Grosseto , con il patrocinio del Comune di Grosseto, con la collaborazione dalla Uisp provinciale con il supporto della Banca Tema e termoidraulica di Luca Barbarossa.

Nonostante il forte vento e il giorno infrasettimanale, si sono presentati alla partenza di Roselle, sessantadue ciclisti di livello davvero eccelso. Un arrivo nel suggestivo scenario del cuore degli scavi di Roselle, ha visto come si diceva, imporsi il forte atleta di Colle Val D’Elsa Fabio Cini, della Cicli Copparo, sul favorito Diego Giuntoli del team Stefan. I due facevano parte di un gruppetto andato in fuga sin dalle prime battute, comprendete anche Luca Staccioli del Team Stefan, Federico Bartalucci del Team Scott Pasquini Stella Azzurra, e Francesco Bacci del Marathon Bike.

L’epilogo della gara, nell’ultimo giro dei cinque in programma, quando si sganciavano dai compagni di fuga, Cini con Giuntoli, che filavano dritti all’arrivo non di comune accordo. Nei pressi dell’ultimo chilometro, lo scatto deciso di Cini che non lasciava scampo a Giuntoli. Unica donna presente la svizzera iscritta con la società organizzatrice, Sybille Erdman.

Questo l’ordine di arrivo dal terzo al ventesimo posto assoluto: Federico Bartalucci, Francesco Bacci, Luca Staccioli, Riccardo Cicognola, Adriano Nocciolini, Andrea Bassi, Federico del Guasta, Simone Mariotti, Piero Rinaldini, Massimo Berni, Riccardo Salami Fabio Alberi, Alessio Minelli, Lucio Margheriti, Luciano Borzi, Nicola Roggiolani, Diego Dini e Giorgio Cosimi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.