Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sostegno alle famiglie nella cura dei figli: anche in collina prende il via “Familiar–mente”

CIVITELLA PAGANICO – Prendersi cura di un bambino speciale: “Familiar–mente” arriva a Paganico per i genitori residenti a Civitella e Campagnatico.

Domani, sabato 29 settembre, Silvia Toschi, pedagogista della Asl, incontra i familiari dei bambini dagli zero a sei anni. Appuntamento dalle 9.30 alle 11.30, alla scuola media, con il progetto promosso dal Comune di Grosseto.

Come ci si comporta quando in famiglia si ha un “bambino speciale”? Spesso le diagnosi di malattie e disturbi, più o meno gravi, mettono a dura prova la genitorialità. Per capire come poter affrontare questi momenti di difficoltà e sviluppare strumenti per gestire le preoccupazioni è in programma domani, sabato 29 settembre, a Paganico, l’incontro con Silvia Toschi, pedagogista, della Usl Toscana sud est.

L’incontro rientra nel progetto “Familiar-mente. Uno sguardo sull’essere genitore” promosso dal Comune di Grosseto, insieme alle amministrazioni comunali di Roccastrada, Scansano, Castiglione della Pescaia, Civitella Paganico, Campagnatico, al Coeso Società della Salute e all’Azienda Usl Toscana sud est, grazie ai finanziamenti ministeriali del Dipartimento delle Politiche della famiglia erogati dalla Regione Toscana. Quello di sabato è il primo dei sei appuntamenti che si terranno a Paganico, per le famiglie residenti nei comuni di Civitella Paganico e Campagnatico.

Dalle 9.30 alle 11.30, quindi, i genitori interessati potranno partecipare all’incontro gratuito in programma nell’aula magna della scuola media di via Malevolti, per confrontarsi con un professionista su ““Autismo infantile: il mondo da una prospettiva diversa”. Non sarà solamente l’autismo il tema al centro del dibattito, ma tutte quelle situazioni in cui una diagnosi possa fare cambiare comportamenti e aspettative delle famiglie.

Spesso, infatti, problematiche come la dislessia, i disturbi dell’apprendimento, ma anche alcune malattie di altro tipo, possono mettere in difficoltà la quotidinità delle famiglie. Attraverso un percorso fatto anche di scambio e confronto di gruppo, la dottoressa Toschi suggerirà strumenti e strategie per l’auto mutuo aiuto, tecniche per imparare ad essere resilienti, ovvero capaci di adattarsi al cambiamento delle situazioni, ricordandosi che spesso i figli, anche quelli speciali, hanno tanto da insegnare.

I prossimi appuntamenti sul territorio
Il progetto “Familiar-mente” prosegue lunedì 1 ottobre, con il primo degli incontri in programma a Scansano (nella biblioteca comunale): Elisa Vatti, pedagogista ed educatore professionale dell’Unità funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza della Usl Toscana sud est, tratterà il tema “Essere genitori tra regole e carezze: riflessioni sugli stili e sui metodi educativi”. Si prosegue venerdì 5 ottobre con tre appuntamenti: a Scansano, per il secondo incontro con Elisa Vatti, a Paganico con il neuropsichiatra Ettore Caterino e a Roccastrada con la pediatria Anna Sabatino.

Gli altri incontri in programma a Paganico
Il calendario degli eventi in programma a Paganico continua venerdì 5 ottobre con Ettore Caterino, che parla di “Autismo infantile: il mondo da una prospettiva diversa”. Venerdì 26 ottobre, invece, incontro con il pediatra Alessandro Monaci e venerdì 9 novembre con la pediatra Anna Sabatino. Giovedì 15 e venerdì 23 novembre è la volta della pedagogista ed educatrice professionale Elisa Vatti che parla di “Essere genitori tra regole e carezze: riflessioni sugli stili e sui metodi educativi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.