Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre giorni dedicati all’ambiente: torna “Puliamo il mondo”. Partecipano oltre 600 studenti

FOLLONICA – «Le scuole follonichesi aderiscono anche quest’anno a “Puliamo il mondo”, il progetto di volontariato sociale per una corretta gestione dei rifiuti organizzato come sempre da Legambiente» a renderlo noto è il Comune.

Venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre, Legambiente torna con la 26esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare. In piazza e non solo, perché sono molti e diversi i luoghi in cui i volontari si daranno appuntamento in tutta Italia per una lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati: strade, parchi, canali e altri spazi pubblici da sottrarre al degrado.

Saranno oltre seicento gli studenti dei due Istituti Comprensivi di Follonica, tra scuole dell’infanzia e primarie di primo e secondo grado, che parteciperanno all’iniziativa già da domani, venerdì 28 settembre: mentre i più piccoli della scuola dell’infanzia I Melograni e quelli delle elementari di via Varsavia si dedicheranno alla pulizia dei cortili e dei giardini della loro scuola, i più grandi della scuola media di via Gorizia scenderanno in spiaggia, tutti armati di pettorina gialla di Legambiente, guanti e sacchi.

“La grande partecipazione di molte classi degli Istituti follonichesi – dichiara l’Assessora Mirjam Giorgieri – ha consentito una programmazione degli appuntamenti fino al 17 ottobre; saranno puliti ancora cortili, giardini delle scuole, spiaggia, ma anche il Parco Centrale e l’area ex Ilva, grazie alla collaborazione con i dirigenti scolastici e gli insegnanti, ma anche al personale di SEI Toscana, di Lea “La Finora” e di Legambiente, sempre disponibili per rispondere alle domande dei bambini e dei ragazzi, spiegare loro il ciclo dei rifiuti e le norme basilari per una migliore tutela dell’ambiente che li circonda”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.