Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Linee telefoniche: «I cellulari sono isolati. Il sindaco scenda dal piedistallo e faccia qualcosa»

SANTA FIORA – «Intanto che il Sindaco fa proclami sulla realizzazione della fibra, un progetto regionale che va avanti da anni e che viene fatto a fine legislatura anche a Santa Fiora per raccatare qualche voto, questo Comune risulta ancora una volta isolato nella telefonia mobile e questa volta con Vodafone» a parlare sono i consiglieri Riccardo Ciaffarafà, Giacomo Albertini e Paolo Vichi del gruppo consiliare di opposizione “Un Comune per Tutti”.

«Siamo ben contenti che, finalmente, partano i lavori per mettere la fibra che è bene ricordare essere presente in tante città almeno dal 2005 e che in alcuni paesi viene già considerata obsoleta, tuttavia meglio che niente va bene anche questo – dice il gruppo in una nota – ci sono tuttavia imprese isolate da ieri che non riescono a lavorare e così tanti cittadini che, ancora una volta, sono senza telefono: tutto questo è inaccettabile. Il Sindaco farebbe bene a esporre a Vodafone e TIM la richiesta ufficiale del potenziamento del segnale in questo comune e di investimenti affinchè non si verifichino disagi continui che sono all’ordine del giorno quando tante zone e parte delle frazioni non sono coperte dal segnale telefonico o hanno una linea internet lentissima».

«Capiamo bene che c’è una esigenza elettorale a pochi mesi dalle elezioni nel fare un qualcosa – concludono i consiglieri – dopo quattro anni e mezzo di immobilismo, ma è bene che il Sindaco scenda dal piedistallo, faccia meno autopubblicità e risolva i problemi dei cittadini, che spesso e volentieri in questo comune si trovano a fare i conti con la realtà: telefoni isolati per giorni, teleriscaldamento guasto, viabilità a singhiozzi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.