Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il vescovo benedice le campane della chiesa di Madre Teresa

GROSSETO – E’ stato un momento festoso, semplice e molto partecipato, il rito di benedizione delle quattro campane per la nuova chiesa intitolata a Madre Teresa di Calcutta, nel quartiere Cittadella, a Grosseto, ormai in fase di ultimazione.

“Con la mia voce vorrei esprimere la gioia che è nel cuore di tutti – ha detto il vescovo Rodolfo – Vorrei che nel nostro cuore il grazie che c’è prendesse la forza di queste campane che tra pochi giorni potranno davvero farsi sentire, perché anch’esse ci aiutino ad annunciare il Vangelo e a radunare un popolo che vive in questa porzione di territorio. Che le campane aiutino a fare famiglia, a condividere i momenti di gioia e di dolore gli uni degli altri”.

Il vescovo, toccando ognuna delle quattro campane dedicate a Madre Teresa, alla Madonna delle Grazie, alla Santa Famiglia e a san Giovanni Paolo II, e recitando una preghiera su ognuna, ne ha poi fatto battere i rintocchi. Quindi le ha benedette e incensate.

Al rito era presente anche l’amministrazione comunale rappresentata dagli assessori Cerboni, Rossi e Turbanti.

Al termine il Vescovo ha donato al parroco don Marian Gjini la pietra consegnata dalla Diocesi, nell’anno della fede, a ciascuna parrocchia, che due anni fa, in occasione della canonizzazione di Madre Teresa era stata benedetta dal Papa e una reliquia della santa.

Intanto, domenica 30 settembre tutte le parrocchie della Diocesi saranno chiamate ad un gesto di condivisione con la comunità della Cittadella. In occasione, infatti, della Giornata diocesana per le necessità della Chiesa locale, il vescovo Rodolfo, per dare un segno concreto di partecipazione, da parte di tutta la comunità diocesana, alla costruzione della nuova chiesa, chiede un gesto di condivisione. Il ricavato delle offerte che saranno raccolte in tutte le parrocchie durante le messe della domenica saranno destinate a sostenere il costo di realizzazione delle 18 vetrate artistiche, che danno luce e colore alla chiesa di via Germania. “Sia questo – scrive il Vescovo in una lettera alla Diocesi consegnata ai parroci – un gesto di partecipazione alla gioia della comunità della Parrocchia di Madre Teresa, che si prepara con tanta dedizione ad entrare nella nuova casa di Dio. Grazie ad ognuno per quello che potrà fare”.

Le diciotto vetrate sono state realizzate dalla vetreria d’arte “Tocchi di colore” di Offanengo (Cremona).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.