Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Formazione professionale: presentati i 19 nuovi tecnici dell’automazione industriale

GROSSETO – Si è tenuto l’evento finale del progetto di formazione IFTS Worker 4.0, realizzato da Assoservizi in partenariato con l’Università degli Studi di Siena, il Polo Tecnologico Manetti – Porciatti “IISS A.Manetti” ed Elettromar spa, in occasione del quale sono stati consegnati agli allievi gli attestati di qualifica professionale e presentati i risultati finali del progetto.

Il corso, totalmente gratuito in quanto finanziato dalla Regione Toscana, ha formato 19 tecnici dell’automazione industriale attraverso un percorso della durata di 800 ore, di cui 240 di stage e si è concluso nel mese di luglio 2018.

«Esprimiamo grande soddisfazione – afferma Giovanni Mascagni, Responsabile Area Education di Confindustria Toscana Sud – per i risultati raggiunti dal progetto in termini di occupazione in quanto, al momento attuale, 12 nostri allievi stanno lavorando e la maggioranza di questi ha trovato un’occupazione presso le imprese manifatturiere del territorio, grazie alle competenze acquisite durante il corso di formazione».

Corso automazione industriale presentazione diplomati Confindustria

«Il corso è stata un’occasione molto importante – afferma Antonella Baffetti, Dirigente Scolastico del Polo Tecnologico Manetti – Porciatti “IISS A.Manetti” per promuovere la formazione tecnica e specialistica nell’ambito dell’automazione industriale con particolare attenzione a tematiche tecnologiche che danno continuità ai percorsi scolastici secondari».

«Oggi – afferma Sabrina Nosso, Coordinatrice di Assoservizi – abbiamo invitato anche imprese ed agenzie per il lavoro con lo scopo di favorire un incontro tra domanda e offerta di lavoro, in quanto crediamo che i nostri diplomati siano in grado di rispondere alle richieste delle imprese del territorio, sia rispetto alle nuove necessità legate all’evoluzione tecnologica, sia per quanto attiene le competenze trasversali quali il problem solving, il saper lavorare in team, e l’essere proattivi rispetto ai bisogni degli imprenditori».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.