Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torneo dell’Amicizia, Eryilmaz e Carbotti della Fight Gym conquistano l’oro

Più informazioni su

GROSSETO – Per il quarto anno consecutivo si è svolto a Barcellona in Spagna nel magnifico scenario della Stazione Nord, nei giorni 22 e 23 settembre il Torneo dell’amicizia di pugilato.

Presente come anche nelle altre edizioni la maremmana Fight Gym Grosseto dietro invito della Federazione Catalana, con la squadra formata da due propri atleti elite preparati da Raffaele D’Amico, Halit Eryilmaz kg. 56 e Gabriel Garcia kg. 64 e da altri pugili di massimo livello nazionale provenienti dal Piemonte come Alessandro Gherra, kg 49, della torinese DMS Team o facenti parte dei Gruppi sportivi militari quali Mirko Carbotti nei kg. +91, Tommaso Rossano nei kg. 91 della Polizia penitenziari e Riccardo Valentino nei kg. 81 e Anna Maria Russo nei kg. 54 del Centro sportivo Carabinieri.

La squadra è stata condotta dal tecnico Riccardo D’Andrea e dal Team leader Amedeo Raffi. Ottime le prestazioni dei pugili coinvolti con la conquista di due ori da parte di Halit Eryilmaz che in finale ha battuto ai punti il catalano Victor Ortiz dominando completamente il match ed imponendo all’avversario tre conteggi. Oro anche per il campione d’Italia Mirko Carbotti che in finale ha domato il pugile locale Llorens Fernandez De Vries. Argento per Alessandro Gherra, piacevole sorpresa del torneo per la sua tecnica sopraffina che forse meritava un metallo più pregiato e per Anna Maria Russo battuta in finale dalla più esperta Eva M. Diez Gimenez.

Argento anche per lo sfortunato Riccardo Valentino che non ha potuto effettuare la finale per infortunio occorsogli nel primo combattimento. Tommaso Rossano usciva al primo turno, non condividendo il verdetto, dopo essersi battuto come un leone contro il catalano Vasely Merinchyk.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.