Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legambiente sul Lago dell’Accesa: «Bene gli interventi, area di incomparabile bellezza»

RISPESCIA – «Legambiente esprime soddisfazione per il finanziamento del progetto presentato dal comune di Massa Marittima di valorizzazione del lago dell’accesa attraverso un bando Regionale che attinge a fondi europei» a parlare è il responsabile nazionale di Festambiente ed esponente della segreteria del cigno verde, Angelo Gentili.

«Il Lago dell’Accesa rappresenta infatti senza alcun dubbio un sito di enorme importanza dal punto di vista naturalistico, paesaggistico, archeologico e turistico – prosegue Gentili – un’area unica che racchiude un ecosistema di incomparabile bellezza che occorre tutelare ed allo stesso tempo rendere fruibile in un ottica di sostenibilita’ ambientale».

«Gli interventi previsti nel progetto che dovrebbe essere finanziato- aggiunge Gentili – consentiranno di garantire una fruizione gestita al meglio attraverso sentieri e percorsi definiti, allestendo una cartellonistica informativa adeguata e ben distribuita per promuovere un utilizzo sostenibile dell’area ai fini naturalistici e turistici in particolare.
Legambiente, insieme al touring club, ha insignito infatti il lago dell’accesa delle cinque vele , evidenziando che la realtà lacustre Maremmana rappresenta una delle località di maggiore interesse dal punto di vista ambientale, paesaggistico e naturalistico nel panorama Nazionale».

«Abbiamo chiesto da anni-continua Gentilii- al comune di Massa Marittima nel percorso comune intrapreso per la valorizzazione del lago dell’Accesa, di intervenire per qualificare meglio l’area sia dal punto di vista della sentieristica presente ,sia rispetto alla cartellonistica informativa, sia rispetto alle realizzazione di alcuni interventi leggeri e compatibili per garantire sicurezza ed evitare dissesto e degrado. Con l’obbiettivo principale di tutelare l’area sotto tutti i punti di vista e garantire una fruizione sostenibile per poter apprezzare in modo esaustivo dal punto di vista turistico l’incomparabile ed unica bellezza dell’area».

«Il progetto finanziato dalla Regione –conclude Gentili- ci auguriamo quindi che permetterà di dare seguito ai migliori auspici per il futuro del lago dell’accesa ,che potra’ divenire un sito di riferimento e un modello Nazionale per le caratteristiche ambientali che possiede e per le potenzialita’ turistiche che puo’ esprimere in un ottica marcatamente legata alla sostenibilità»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.