Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Interventi per 137mila euro al lago dell’Accesa: saranno finanziati dalla Regione

MASSA MARITTIMA – «Grazie a un bando regionale che attinge ai fondi europei, il Comune di Massa Marittima potrà realizzare un grande progetto di valorizzazione del Lago dell’Accesa con una serie d’interventi pari a 137 mila euro» a farlo sapere è una nota dell’Ente.

«La domanda del Comune – prosegue la nota – è stata infatti inserita nella graduatoria, al secondo posto, di quelle “potenzialmente finanziabili”. Il progetto di Massa Marittima è in dirittura di arrivo e, come tutti gli altri, deve solo attendere il vaglio dei requisiti da parte di Artea (Azienda Regionale Toscana Per Le Erogazioni In Agricoltura). Gli interventi, finanziati al 100%, permetteranno un rilancio turistico e culturale del Lago dell’Accesa nel segno dell’innovazione e della sicurezza. Il lago è specchio d’acqua di forma circolare, di circa 4 km quadrati con una profondità che varia dai 20 ai 40 metri inserito in un contesto naturalistico e ambientale unico, non solo per Massa Marittima ma per tutto il territorio maremmano. Un Sito di Interesse Comunitario (SIC), che rientra nei percorsi del circuito delle strade del vino, ed è una delle emergenze archeominerarie del Parco Archeologico e Tecnologico delle Colline Metallifere (dove ha ottenuto anche un importante riconoscimento come Geosito UNESCO). Inoltre da molti anni all’Accesa continua a sventolare la bandiera con le cinque vele blu di Legambiente e del Touring Club Italiano per segnalare le località marittime e lacustri italiane di eccellenza».

«Per tutti questi motivi il tema della valorizzazione del Lago ci sta particolarmente a cuore – sottolinea il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini – e avere ora la possibilità a portata di mano di realizzare una serie d’interventi sul piano ambientale, culturale e turistico è un punto d’orgoglio per l’Amministrazione Comunale e per la tutta la comunità massetana. Inoltre sono anche previsti interventi per migliorare la sorveglianza, sia per la tutela dell’ecosistema ma anche per una fruizione più ordinata dell’area, il nostro progetto va anche in quella direzione».

«Gli altri lavori elaborati dall’Ufficio Tecnico del Comune – aggiunge la nota -comprendono la realizzazione di punti informativi che permetteranno un utilizzo sostenibile dell’area e la sua valorizzazione nell’ambito dei percorsi di visita già esistenti. Un collegamento virtuale tra il lago ed alcuni punti di interesse significativo presenti nel territorio comunale, con specifico riferimento alle porte del parco archeominerario ed alla rete museale. Il collegamento sarà realizzato mettendo a disposizione una app scaricabile gratuitamente, che fungerà da assistente alla visita presso il Lago dell’accesa».

«Poi la promozione delle strutture turistiche e agrituristiche della zona con la valorizzazione dei prodotti tipici di qualità, ma anche la creazione di una rete che metta insieme le diverse tipologie di fruizione dell’area (dal turismo culturale a quello sportivo fino a quello balneare) – chiarisce la nota – Sarà realizzata una segnaletica turistica chiara, efficace, accessibile e adatta alle diverse utenze, migliorate le infrastrutture dell’area ( dalla creazione di bagni pubblici alle aree di sosta con tavoli fruibili anche alle persone con ridotta mobilità), installati innovativi servizi di divulgazione multimediali e inserito il Lago dell’Accesa nei circuiti di cicloturismo e itinerari turistici regionali».

«Tutte le opere saranno realizzate con il ricorso di tecniche di ingegneria naturalistica completamente integrate nel contesto paesaggistico e ambientale dell’area – conclude la nota – sul piano naturalistico sono in programma poi interventi di bio – diversificazione dell’ecosistema idrico e ambientale, saranno sistemate le sponde del lago per evitare problemi di dissesto e quindi garantire più sicurezza, migliorati gli accessi e creata una viabilità “ecologica” oltre a nuovi parcheggi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.