Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il nuovo corso per diventare educatore cinofilo Csen. Ecco come partecipare

Più informazioni su

GROSSETO – Al via il nuovo corso per diventare Educatore cinofilo Csen. Il corso si svolgerà in due sezioni (mattina 9-13, pomeriggio 15-18) nei fine settimana (sabato e domenica) da fine novembre a fine luglio a Grosseto, alla Scuola Cinotecnica Italia di Grosseto (località Fosso Martello – via Aurelia Antica) e provvederà al rilascio di titoli spendibili in tutta Europa.

Le materie trattate saranno: cinofilia ufficiale, storia ed evoluzione del cane, elementi di fisiologia, apprendimento, omeostasi e stress, principi di etologia, etogramma del cane e profili attitudinali delle diverse razze, zooantropologia, relazione uomo-cane, leadership, principi teorici della comunicazione, cinognostica, aspetti veterinari, benessere del cane, educazione cinofila.

A tenere le lezioni saranno istruttrori qualificati come Alessio Pernazza, formatore e istruttore cinofilo Csen, nonché addestratore Enci Gruppo 1, Manuel Bordo, istruttore cinofilo Csen e addestratore Enci Gruppo 1, Antonio Ciampelli, medico veterinario comportamentalista e docente in zooantropologia didattica, Claudio Miserocchi, ragioniere commercialista.

Per accedere all’esame finale sarà necessario non superare il 20% delle assenze totali dalle lezioni. Sono previste 42 ore di formazione con studi a casa in e-learning per un totale di 210 ore complessive. Le date del corso:
25-26 novembre
8-9 dicembre
19-20 gennaio
16-17 febbraio
16-17 marzo
13-14 aprile
11-12 maggio
25-26 maggio
8-9 giugno
22-23 giugno
13-14 luglio
27-28 luglio

Per informazioni è possibile rivolgersi a 346.8015084 oppure al 36.64696499 oppure via mail: info@scuolacinotecnicaitaliana.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.