Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#AmiatAutunno conquista “Fico”: i prodotti della montagna protagonisti a Bologna

A Bologna, grande successo della giornata dedicata all’Amiata e ai suoi sapori. Lo stand dei comuni che danno vita alla rassegna autunnale dei prodotti tipici amiatini preso d’assalto dai tantissimi visitatori del parco del cibo

Più informazioni su

BOLOGNA – #AmiatAutunno conquista FICO. Sono stati tantissimi i visitatori del parco del cibo di Bologna che lo scorso sabato 22 settembre hanno preso d’assalto lo stand dedicato ai nove comuni del Monte Amiata che danno vita alla rassegna delle feste autunnali.

Una giornata in cui Abbadia San Salvatore, Arcidosso, Castel del Piano, Castell’Azzara, Castiglione d’Orcia, Piancastagnaio, Roccalbegna, Santa Fiora e Seggiano hanno presentato le loro eccellenze paesaggistiche e enogastronomiche, offrendo i prodotti tipici in degustazione a chi ha visitato i 45 metri dello spazio espositivo messo a disposizione per l’occasione.

Dall’olio di Olivastra Seggianese ai biscotti salati, dalla birra artigianale al vino, dalla farina di castagne ai dolci tradizionali come la “ricciolina”, dai pecorini e salumi fino ai distillati e alla pera picciola, tanti produttori hanno offerto con disponibilità e generosità il frutto del loro lavoro per permettere all’intero territorio di raccontarsi.

Per tutta la giornata all’interno del parco un video ha presentato i comuni di #AmiatAutunno inoltre è stato distribuito il calendario delle feste popolari che, per tre mesi, ogni fine settimana torneranno a animare i meravigliosi borghi amiatini.

Un’iniziativa che lega FICO all’Amiata: ai cittadini (nati o residenti in ciascuno dei comuni coinvolti) che visiteranno il parco del cibo nei due mesi successivi al 22 settembre, potranno avere in omaggio la “carta privilegio” che dà diritto al 10 per cento di sconto su tutti i prodotti acquistabili all’interno. La carta dovrà essere ritirata al desk informazioni che si trova all’ingresso di FICO. L’accesso al parco è gratuito per tutti i visitatori.

#AmiatAutunno prenderà il via il 29-30 settembre quando Montegiovi (comune di Castel del Piano) propone la “45ma edizione della Sagra della Bruschetta e dell’olio nuovo”.  Sarà poi Bagnolo (comune di Santa Fiora) che fine settimana del 6-7 e del 13-14 ottobre organizzerà la Sagra del fungo amiatino. Nel borgo medioevale di Abbadia San Salvatore il 12-13-14 e il 19-20-21 ottobre si rinnova la “Festa d’Autunno”.

#AmiatAutunno prosegue poi con la “Sagra del Fungo e della Castagna” a Vivo d’Orcia (comune di Castiglione d’Orcia) nelle giornate del 14 e 20-21 e ancora il 20-21 ottobre nella frazione di Cana (comune di Roccalbegna) dove si festeggia la “Biondina”. “Castagna in Festa” anche ad Arcidosso per due fine settimana (19-20-21 e 26-27-28 ottobre) mentre il 28 ottobre riflettori accesi su Campiglia d’Orcia (comune di Castiglione d’Orcia) per la “Festa del Marrone”.  Il 20 e il 21 ottobre Santa Fiora celebra la “Sagra del Marrone Santafiorese” mentre dal 31 ottobre al 4 novembre a Piancastagnaio è tempo di Crastatone. Si conclude sabato 3 novembre a Castell’Azzara con le “Zucche in festa”.

Per informazioni: www.amiatautunno.it. Facebook Amiatautunno; Instagram: Amiatautunno

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.