Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

All’Aipamm Run bis di Nshimirimana, Ottobrino prima donna

GROSSETO – Nel segno del bis l’edizione dell’Aipamm Run 2018. Confermano infatti i loro successi Joachim Nshimirimana (Atletica Casone Noceto) e Antonella Ottobrino (IV Stormo Grosseto). Per il 45enne di origini burundiane si tratta del tris consecutivo all’Aipamm, se si aggiungono le 12 vittorie della vecchia Forti e Veloci fanno ben 15 squilli per “Jo” in questo percorso. Compito più facile del previsto per il portacolori di Noceto che dopo 2 chilometri lascia sul posto Jacopo Boscarini (Atletica Costa d’Argento) rifilandogli più di un minuto al traguardo.

Terzo il sempre più brillante orbetellano Francesco Iacomelli (Run Card). Più combattuta la corsa femminile con la Ottobrino, al ritorno dopo diverse gare di assenza per infortunio, controlla a distanza (26 secondi il distacco finale) Micaela Brusa (Team Marathon Bike). Ennesimo podio (9° consecutivo) per Angela Mazzoli (Atletica Costa d’Argento) che resta in testa alla classifica top runner femminile con 61 punti, 15 di vantaggio sulla Ottobrino e 21 sulla sfortunata Stankiewicz bloccata da un infortunio. Nella generale maschile Boscarini guida invece con 78 punti contro i 40 di Nshimirimana e i 39 di Rotelli.

Il Team Marathon Bike sempre più leader della classifica a squadre davanti all’ Atletica Costa d’ Argento e al IV Stormo. Sono stati 180 i partecipanti alla gara (seconda gara più partecipata del circuito dopo quella di Piombino) a cui vanno aggiunti tantissimi altri concorrenti della non agonistica Color Run che hanno riempito di colori e divertimento il velodromo di Grosseto. Un bel successo per la manifestazione che anche quest’anno ha sensibilizzato la cittadinanza per la conoscenza delle malattie mieloproliferative.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.