Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il fascino del Blackjack nei casinò online

Più informazioni su

Il gioco d’azzardo ci insegna che non è sempre solo questione di fortuna. Il Blackjack è un gioco di carte molto popolare al casinò e vede i giocatori impegnati a dover realizzare un punteggio più alto del banco ma mai superiore a 21. È famosa l’esclamazione “21 vittoria grande baldoria!” di un omonimo film del 2008 diretto da Robert Luketic che parla di un gruppo di studenti del MIT che sbancano i casinò grazie al conteggio delle carte al Blackjack.

L’hall of fame del Blackjack

Rientrare in un hall of fame non è cosa da tutti, e spesso per diventare delle persone che contano bisogna… saper contare, e anche molto bene. È dal MIT che emerge il primo dei tre più famosi nomi della lista. Edward Oakley Thorp è un professore di matematica con un master in fisica che ha studiato un modello matematico per poter vincere al gioco del Blackjack. Nel suo libro Beat the Dealer spiega come sia matematicamente possibile vincere contro il banco. È principalmente una questione di calcolo delle probabilità: a differenza di altri giochi d’azzardo, come ad esempio la roulette in cui un numero che esce una volta non è detto che non esca anche quella dopo, una carta del Blackjack giocata viene poi messa da parte e non rigiocata nelle mani successive. Ecco quindi che contare le carte è fondamentale per vincere. Dopo aver studiato un metodo applicato al calcolo delle probabilità, il professore è riuscito a mettere in pratica la sua teoria al casinò con l’aiuto economico di un allibratore, riuscendo a vincere ingenti somme in un solo weekend. Dovendo riprovare il suo metodo in diversi altri casinò perché allontanato dalla sicurezza per le grandi vincite, Thorp decise quindi di formare una squadra di giocatori che gli permettesse di continuare a mettere in pratica la sua strategia. Ecco che dopo la pubblicazione del suo libro nel 1962, il professor Thorp diventò il padre del conteggio delle carte. È proprio a causa sua però che i casinò dovettero cambiare le regole del gioco per impedire ai giocatori di aggirare il sistema.

Ken Huston è stato il genio matematico definito “il Robin Hood dei casinò”, scomparso nel 1987 a soli 52 anni. Laureato in economia, Huston fu uno dei miti del Blackjack negli anni ’70-’80. Inizialmente faceva parte di una squadra di giocatori che si aggirava per i casinò. La squadra era divisa in “contatori” che si occupavano di verificare i mazzi favorevoli ai vari tavoli scommettendo cifre basse. Se uno dei mazzi si rivelava favorevole, tramite un segnale entravano in gioco i grandi giocatori che puntavano molto e vincevano altrettanto alte somme di denaro. Quando Huston creò il suo team, decise di affiancarsi a uno scienziato che gli costruì un particolare calcolatore poi inserito nelle scarpe di tutta la sua squadra: il computer e l’abilità dei giocatori gli fecero vincere molti soldi, motivo per cui anche lui come Thorp venne bandito da diversi casinò. Il denaro delle vincite lo utilizzò soprattutto per le battaglie legali contro i casinò stessi, rivendicando il fatto che impedirgli di entrare equivalesse a una lesione dei suoi diritti civili.

Altro genio matematico è stato Peter Griffin, niente a che vedere con l’eccentrico protagonista di una delle più famose serie tv animate americane. Scomparso nel 1998, fu professore e autore di uno dei classici libri sulla matematica che si cela dietro al gioco del Blackjack. A differenza dei suoi colleghi, Griffin sviluppò addirittura un corso sulla matematica del gioco d’azzardo concentrandosi però maggiormente su teorie e principi matematici piuttosto che sull’osservazione delle condizioni di gioco al casinò. Con il libro The Theory of Blackjack, si guadagna quindi il meritato posto in questo particolare hall of fame per essere stato il primo a studiare trucchi statistici per confrontare i differenti sistemi di conteggio delle carte.

Blackjack, uno dei giochi più amati anche nei casinò online

Nei casinò online come in quelli veri e propri esistono principalmente due tipi di giocatori: gli strateghi e i fortunati. Chi non crede molto nella fortuna, e vuole usare la strategia per portarsi a casa una bella somma, sa che il Blackjack è il gioco perfetto per coniugare vincite e divertimento. Complice anche l’obiettivo molto semplice del gioco che è quello di battere il banco cercando di ottenere un punteggio mai superiore a 21, il Blackjack si serve di due azioni principali: “stare” o “chiamare”. La strategia entra in gioco quando, dopo aver visto anche le carte del mazziere, il giocatore deve decidere quando “stare” e quando “chiamare” per portarsi a casa la vittoria contro il banco.

Il Blackjack ha molte varianti, e anche nel casinò online è possibile trovarne di diverse secondo l’offerta proposta dal sito cui si decide di rivolgersi. La differenza principale con i casinò reali è che quelli online si servono di un particolare software in grado di aiutare il giocatore in tutte le sue decisioni durante la partita, cosa molto vantaggiosa soprattutto per tutti quelli poco esperti o che si trovano per la prima volta a provare il Blackjack. È vero però che basta poco per imparare il meccanismo di gioco, e solo con la pratica si possono scoprire strategie diverse per aumentare le probabilità di vincere.

Il casinò online mette tutti d’accordo

Una delle caratteristiche per cui molti preferiscono giocare a Blackjack, soprattutto online, è quella che bastano mazziere e giocatore per dare il via alla partita. Non c’è bisogno di aspettare che il tavolo si riempia per iniziare a giocare o di interrompere la partita perché qualcuno del tavolo si è disconnesso. È un gioco semplice e divertente, e ci sarà sempre un momento buono per vincere.

Per gli amanti della roulette, dei giochi di strategia, di carte, delle slot machine, il casinò online è ciò che riesce a mettere d’accordo proprio tutti. Queste piattaforme sono in costante aggiornamento per offrire sempre esperienze di gioco adatte a qualsiasi tipo di giocatore, esperto e meno esperto, casuale o abitudinario. L’ampia gamma di scelta varia secondo le diverse categorie, e coniuga i grandi classici del casinò con tutte le nuove e originali proposte del web.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.