Lesioni sulle antiche Mura medievali: rischio crollo. Evacute alcune abitazioni fotogallery

CANA – I Vigili del fuoco stanno effettuando un sopralluogo, assieme al sindaco di Roccalbegna, Massimo Galli, sulla Mura di Cana, su cui sono state segnalate alcune lesioni da rendere «potenzialmente scollegate alcune porzioni della cinta muraria, che incombono su due nuclei abitativi e su alcuni tratti della viabilità cittadina» scrivono i Vigili del fuoco.

«Tali lesioni, accentuate nel tempo dal gelo e per la presenza di piante nonché da una regimazione delle acque non ottimale, alla verifica potrebbero, se sottoposte a forti piogge, comportare il crollo di porzioni murarie sulle aree sottostanti». Per questo motivo è stato impedito l’accesso a due abitazioni in via Porciatti e sottostanti a via Roma. Inibito anche il tratto di via Diacceto dal civico 77, poi via del Poggiolo fino al fabbricato indicato. Limitazione del tratto di via Roma dal civico n° 49 al Civico n°26 al solo traffico pedonale con transennamento di larghezza circa metri 1,20 per permettere il passaggio dei pedoni solo sul lato opposto al muretto parapetto.

Il sindaco si sta attivando per trovare una sistemazione ai cittadini che vivono nelle vie a rischio.

Commenti