Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Salute pubblica: via libera alla commissione speciale. Si confronterà con Asl, Regione e Ministero

GAVORRANO – Via libera da parte del consiglio comunale di Gavorrano alla mozione che chiede al sindaco di istituire una commissione speciale che possa vigilare sulla salute pubblica. La commissione sarà formata da cinque consiglieri comunali, tre ci maggioranza e due di opposizione. La commissione rimarrà in carica per tutta la durata della consiliatura e i membri potranno alternarsi su decisione dei gruppi consiliari.

«Oggi abbiamo approvato – spiega il capogruppo di maggioranza Giulio Querci – una mozione che impegna il Sindaco nell’istituzione di una commissione che vigili costantemente sulla Salute Pubblica del nostro Comune. Ritenevamo fondamentale trovare il modo di dare risposte alle tante preoccupazioni che i cittadini ogni giorno ci esprimono rispetto a ciò che li circonda.

«Inutile nascondersi – aggiunge Querci – inceneritore, piana di Scarlino e bonifiche minerarie sono argomenti quotidiani e la discussione a Gavorrano e nei Comuni limitrofi è sempre più accesa. Era necessario riportare il confronto su un piano istituzionale adeguato, privo di strumentalizzazioni e di polemica, lasciare il tema ai social network è dannoso. Questa commissione dovrà analizzare, discutere e confrontarsi su dati ufficiali con gli enti preposti come Regione, Ministeri ed Asl».

«È nostra intenzione – conclude Querci – tutelare e preservare il territorio in cui viviamo per questo ci siamo dotati di uno strumento che dia voce a tutte le forze politiche del Consiglio su temi trasversali nella nostra Comunità. Accogliamo con piacere lo sforzo delle altre realtà politiche per aver trovato un testo condiviso della mozione ed averlo votato con noi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.