Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poesia per il condominio che compie 50 anni: dopo mezzo secolo una comunità si ritrova e fa festa

Più informazioni su

NEGHELLI – Il condominio compie 50 anni e i condomini, vecchi e nuovi, organizzano una grande festa: è stata l’iniziativa di quanti vivono e hanno vissuto nel palazzo Etruria 6, in zona 48 a Neghelli.

«Un avvenimento eccezionale – sottolineano gli abitanti del condominio – visto che nei condomini non si va mai d’accordo, siamo tutte famiglie radicate nel paese che pian piano hanno visto generazioni crescere e cambiare».

Per la festa, che si è tenuta nel piazzale comune, ognuno ha portato i tavoli e le sedie da casa, ognuno ha portato qualcosa da mangiare e il pranzo è stato condiviso: una rosa gialla è stata regalata ai 7 proprietari che sono rimasti dalla “fondazione” del condominio ad oggi e un portachiavi commemorativo agli altri.

«Gli appartamenti sono 12, ma sono venuti alla festa anche vecchi proprietari – raccontano i condomini – che hanno più volte ripetuto che ricomprerebbero volentieri la casa, perché il clima che di respira qui è unico. Nel corso della festa sono state ricordate anche le persone che non ci sono più, ma la parte più bella della giornata sono stati i racconti».

«I primi proprietari – proseguono dal via Etruria 6 – erano tutte giovani coppie sposate che hanno cresciuto figli e nipoti. Hanno contato che, nello stesso momento, c’erano 38 bambini nel palazzo. Famiglie di un tempo che crescevano i figli in camerette e salotto, con divani letto e tutti a tavola insieme. Adesso siamo realtà differenti e variegate, ma c’è un affiatamento speciale. Facciamo insieme presepe e albero nell’androne comune, per esempio. Litighiamo e discutiamo comunque come tutti i condomini, ci mancherebbe, ma il buon senso ci aiuta molto. Sappiamo adattarci e comprendere».

«Abbiamo voluto fortemente condividere questo momento di festa – concludono i condomini – per segnare un percorso importante fatto, soprattutto, da chi per primo il palazzo lo ha abitato dal 68 e adesso ha più di 80 anni».

LA POESIA:
CONDOMINIO ETRURIA 6
1968/2018
50 anni son passati
Ma non sembrano già andati!
Giovani coppie lo hanno occupato
E figli e nipoti lo hanno abitato..
Chi ha venduto, chi ha cambiato
Ma tutti il cuore ci han lasciato..
Quante ne racconterebbero terrazze, finestre e muri!!
Anni felici, anni piu duri..
Questa è la vita! Ogni casa la sua storia
Discussioni, assemblee poi pace e baldoria!
La differenza la fa la gente
Quando si sta insieme con animo paziente..
Ci si aggiusta, si capisce e si fa spazio
Quando il quotidiano ti leva il coraggio.
Allora la festa è davvero tutta nostra
Ha 50 anni ma non li dimostra!
Solo una cosa davvero ci addolora..
L’odiata bolletta …dell’Acquedotto del Fiora!!!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.