Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La marcia della Mafia: Gavorrano contro le infiltrazioni, ospita il procuratore Maresca

GAVORRANO – È stata approvata questa mattina dal consiglio comunale l’adesione ad “Avviso Pubblico”, la rete di enti locali che si impegnano per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile.

Con le stesse finalità, prevenire e combattere le infiltrazioni mafiose, nella giornata di oggi è stato presentato anche l’iniziativa “La marcia della mafia, le infiltrazioni dei Casalesi in Toscana” che si svolgerà lunedì prossimo, 24 settembre alle ore 18 agli ex-Bagnetti di Gavorrano.

Ospite della giornata sarà Catello Maresca, sostituto procuratore della direzione distrettuale antimafia di Napoli dove ha coordinato numerose operazioni contro il clan dei Casalesi e diretto in prima persona le attività che hanno portato in carcere il latitante Michele Zagaria. Docente per la Federico II di Napoli e l’Università di S. Maria Capua Vetere, è anche autore di numerosi testi sulla lotta al crimine organizzato.

Lunedì il dibattito sarà concentrato sulle infiltrazioni mafiose in Toscana e nell’occasione Maresca presenterà il suo ultimo libro “Senso di marcia”, scritto insieme a Leandro Del Gaudio, edito da Giapeto.

La proposta per l’iniziativa arriva dal consigliere comunale Giuseppe De Biase, già presentato nella scorsa legislatura ma durante la quale non era stato possibile organizzarlo. «Sono molto contento- ha dichiarato De Biase- perché è un progetto che volevamo realizzare da tempo. Il contatto è stato possibile grazie a Tommaso Cicatiello, ex comandante dei Carabinieri di Gavorrano negli anni 90, quando anche il nostro paese non era stato risparmiato da episodi gravi. Oggi Cicatiello è uno stretto collaboratore di Maresca».

«E’ importante –ha detto anche il sindaco Andrea Biondi- riproporre il tema della legalità in un momento come questo, soprattutto dopo i fatti accaduti a Follonica, che hanno scioccato tragicamente tutto il territorio. Certo è, che non lasceremo solo il comune di Follonica. Con il sindaco Andrea Benini abbiamo già parlato di questo tema e sarà presente anche lui all’incontro oltre a tante autorità del territorio e la cittadinanza».

Anche le scuole sono coinvolte nella giornata con Catello Maresca. Il procuratore e i suoi collaboratori arriveranno a Gavorrano già lunedì mattina per incontrare gli studenti dell’istituto comprensivo. «L’educazione alla cittadinanza – afferma la dirigente scolastica Bianca Astorino- è uno dei pilastri fondamentali in tutti i plessi del comprensivo. I ragazzi sono molti interessati a questo tema e quest’anno hanno messo a punto lo slogan “Occhio ragazzi…iniziamo con il piede giusto!”. Da sempre approfondiamo temi come legalità e cittadinanza, perché anche nelle scuole negli ultimi anni si riscontra un aumento di comportamenti violenti e aggressivi, sia nei confronti degli altri sia verso i beni comuni».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.