Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il consigliere regionale Giannarelli in visita alle aziende maremmane “green” «Così si creano posti di lavoro»

GROSSETO – Sono già 20, in quattro tappe, le aziende visitate dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Giacomo Giannarelli. Oggi la tappa in Maremma ha portato i pentastellati in tre aziende del territorio: la Ecogeo, che costruisce case ecoefficienti, la serra idroponica Sfera di Gavorrano e l’azienda Becagli che produce l’alga Spirulina.

Giacomo Giannarelli

«Abbiamo deciso di incontrare le imprese innovative per quanto riguarda la green economy – afferma Giannarelli –. se ci si convertisse a questa nuova economia guadagneremmo dai 10 mila ai 15 mila posti di lavoro. Abbiamo incontrato anche le associazioni di categorie. Vogliamo ribadire che la priorità del Movimento 5 Stelle è quella del lavoro, che non c’è solo l’immigrazione».

Costruire case green secondo i 5 Stelle dovrebbe essere agevolato dalla politica: «ad esempio tagliando gli oneri di urbanizzazione, o aiutando i privati che vogliono fare questo genere di investimenti». L’appello poi è all’amministrazione grossetana a «Tagliare con il passato, sposando questi temi».

«Le aziende, più che interventi sulle infrastrutture, chiedono la sburocratizzazione, chiedono incentivi e enti che funzionino. Queste ovviamente sono proposte di governo che noi facciamo ma dall’opposizione, che il contratto di governo che c’è a livello nazionale non è replicabile nelle amministrazioni locali» conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.