Oltre mille euro al Comitato per la Vita: a donarli il padre di Giulio, ucciso dal cancro un mese fa

GROSSETO – Il Comitato per la vita, che si prepara al 35esimo Mercatino dei ragazzi, ha ricevuto una donazione di 1002 euro.

«Ogni donazione racconta una storia speciale – sottolinea il Comitato – ma questa ci ha commosso perché a farla è stato un babbo con gli occhi pieni di lacrime che ha raccolto il denaro a un mese dalla scomparsa di suo figlio Giulio Vergari».

«Giulio aveva 33 anni – racconta il Comitato – una moglie che lo amava e due meravigliosi bambini. E aveva anche un male, quel cancro contro il quale ogni giorno lottiamo, che se l’è portato via da tutti. Era il 16 agosto di quest’anno. Il babbo di Giulio, costretto a frequente il reparto di oncologia del Misericordia di Grosseto, ha pensato che potesse essere utile raccogliere una somma di denaro da donare al Comitato per la Vita».

«Il grazie – sottolinea il Comitato – va a tutta la famiglia Vergari, alla moglie di Giulio, ai parenti, agli amici, a tutti coloro che hanno contribuito a questa grande donazione.

«Di fronte a questa storia e a tantissime altre che purtroppo accadono ogni giorno restiamo affranti – dice Enrica Tognazzi – e nello stesso tempo ci riempie di amore e di determinazione la travolgente solidarietà che nasce dal dolore».

Commenti