Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frane, iniziati i lavori di messa in sicurezza delle aree: ecco come cambia la viabilità

BURIANO – «Iniziati a Buriano i lavori di risanamento, stabilizzazione e ripristino di due aree oggetto nel passato di eventi franosi in via della Circonvallazione e piazza delle Scuole, lavori eseguiti dall’impresa I.L.SE.T. di Genova» ad annunciarlo è il Comune di Castiglione della Pescaia in una nota.

«L’avvallamento nella piazza – spiega la nota. – sarà eliminato mediante interventi di ingegneria naturalistica, consistenti nella realizzazione una doppia palificata sul perimetro del piazzale e il ripristino della nuova pavimentazione, sistemando anche il pendio e la regimazione dell’acqua piovana».

«La seconda zona oggetto di lavori è via di Circonvallazione, a poca distanza dalla Chiesa di Santa Maria Assunta – prosegue la nota – dove sarà sistemato il pendio, rifacendo la barriera di protezione e consolidato il versante regimando le acque meteoriche. Inoltre, si provvederà all’ammodernamento dell’impianto di pubblica illuminazione».

«Per tutta la durata dei lavori – informa l’Ente – è stato disposto il divieto di sosta negli slarghi della circonvallazione di via del Romitorio. Piazza delle scuole sarà interdetta al transito e alla sosta 0/24 per il ripristino del manto stradale e il posizionamento dell’area di cantiere, ma sarà lasciato libero un percorso pedonale per consentire ai ragazzi l’accesso alla scuola».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.