Domenica di salite e stavolta anche discese per la Scalata dell’Argentario

MONTE ARGENTARIO – Domenica 9 settembre 13esima tappa del circuito Uisp di podismo Corri nella Maremma con la particolarissima Scalata dell’ Argentario. E’ una corsa unica, che offre un paesaggio con vista mozzafiato. Fino allo scorso anno la gara era di 4,5 chilometri e tutta in salita; da quest’ anno si sale e si scende. Dal convento si arriva al punto più alto dell’ Argentario (più di 600 metri sopra il livello del mare) per poi riscendere.

Uno degli atleti locali è Marco Carotti che nel 2017 ottenne uno storico trionfo visto che sia per lui che per la sua squadra il Gs Reale Stato dei Presidi si è trattato della prima vittoria. Anche le donne dell’ Atletica Costa d’Argento raggiunsero un grande risultato con un tris firmato Marika D i Benedetto-Angela Mazzoli-Serena Perin. I primatisti del vecchio percorso sono Jacopo Boscarini 17’32” e Giada Romano 21’49”. Ritrovo dalle 16 al convento dei padri passionisti, con partenza alle 18.

Commenti