Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva il Game Fair: anteprima in centro e sconti per tutti. Appuntamento nel fine settimana

GROSSETO – Dal 2015 ad oggi il Game Fair è diventato uno degli eventi più attesi in provincia di Grosseto e dopo la  prima edizioni ospitate in Maremma, quest’anno la manifestazione che celebra l’outdoor, il country, la caccia e la pesca sarà interamente organizzata dalla GrossetoFiere.

Da venerdì 7 a domenica 9 settembre appuntamento nel centro fieristico del Madonnino con tante novità tra cui proprio la pesca che quest’anno sarà una delle protagoniste della manifestazione. Ci saranno duecento stand e 150 espositori.

«Con l’acquisto del marchio internazionale Game Fair – spiega il presidente di Grosseto Fiere Andrea Masini -, si è compiuto quel salto di qualità da cui trarrà sicuramente beneficio diretto non solo Grossetofiere ma tutto il territorio grossetano che con questa manifestazione viene promosso proprio nei suo settori turistici principali, le attività outdoor. Una promozione su grande scala e oggi possiamo affermare che l’edizione italiana del Game Fair è diventata una risorsa della Maremma. Proprio l’acquisto di questo prestigioso marchio è la dimostrazione di come sia cresciuta Grossetofiere che in completa autonomia finanziaria, è riuscita a completare l’operazione di acquisto. Il Game Fair insieme alla Fiera del Madonnino, sono manifestazioni fieristiche ad alto potenziale e rappresentano un’importante volano per tutte le attività che ruotano anche indirettamente sulle due fiere. Le risposte devono arrivare ora dal territorio grossetano da cui attendiamo una grande partecipazione che deve acquisire la consapevolezza di avere in casa un grande evento».

«Grosseto ha l’onore e l’onere di ospitare anche questo anno la nuova edizione di Game Fair Italia – commenta il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Una manifestazione che ha un’eco enorme su tutto il territorio nazionale e che è un’occasione straordinaria per mostrare all’Italia la bellezza di questo angolo di Toscana e la professionalità che la nostra comunità può esprimere. Uno spettacolo unico, lungo tre giorni, per vivere appieno il senso profondo delle discipline outdoor e la bellezza dell’ambiente all’aria aperta che solo la Maremma può vantare».

«La fiera dell’outdoor – dice il presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda – torna come marchio interamente maremmano. Dalle spiagge si passa subito ad un altro tipo di manifestazione, iniziando dal punto di vista turistico con il piede giusto questo settembre. 

 

«Ripartiamo da qui, i risultati arriveranno questo settembre. Complimenti agli organizzatori, che hanno fatto un passo imprenditoriale importante appropriandosi in tutto e per tutto dell’evento. Game Fair è un’attrattiva che non perde il fascino per gli appassionati storici della caccia, ma diventa ormai a tutti gli effetti la festa della vita e degli sport all’area aperta, esaltandone il carattere maremmano. I turisti e i cittadini di Grosseto sapranno cogliere sempre di più le ricche opportunità di questa manifestazione, nata dalle capacità e dagli sforzi di Grosseto Fiere, ma anche di Enti e partner istituzionali che hanno creduto nel progetto. Un nuovo esempio di virtuosa capacità da parte delle istituzioni di appoggiare e promuovere eventi e occasioni di crescita: è il momento però di trasmettere anche agli imprenditori il bisogno di cambiamento, l’energia per costruire nuove opportunità».

Sconti: il Game Fair quest’anno conviene – Rivoluzione per i prezzi del Game Fair che quest’anno saranno particolarmente vantaggiosi. Per tutti i residenti in provincia di Grosseto, possessori di porto d’armi, licenza di pesca, ci sarà una riduzione e il biglietto sarà di 8 euro. Per le donne, sempre residenti, il biglietto sarà di 5 euro e gratuito per la giornata di venerdì 7 settembre. Gratuito invece sempre per i minori di 14 anni e per i disabili. Sconti anche per i gruppi (minimo 20): in questo caso il biglietto costerà 5 euro.

Game Fair: tutte le novità – Rinnovato completamente il Game Fair nella sua edizione del 2018 durante il quale la cinofilia, nel ricco programma che prevede tutte le attività che si possono praticare all’aria aperta, si avvicinerà ancora di più alla venatoria. Oltre alla seconda edizione del “Game Fair Dog Show” con la spettacolarità ed il divertimento assicurato con Disc Dog, Agility, Tactical Dog e Horse Dog Free Style in programma con due appuntamenti giornalieri, (mattina e pomeriggio), il Game Fair ospiterà il Working Test dedicato alle razze retriever. Negli ampi spazi adiacenti le linee tiro i cani appartenenti a questo gruppo di razze si disputeranno i titoli in palio con dimostrazioni e prove di riporto, articolate in differenti scenari e caratterizzate da preparate difficoltà che riproducono fedelmente ciò che succede nell’ attività venatoria. Non sarà una semplice gara con la presenza di alcuni esemplari tra i migliori della specialità, ma anche un’occasione per vedere al lavoro questi magnifici cani. L’iniziativa organizzata dal Club Retrievers Italiano richiamerà numerosi appassionati da tutta Italia. Si ripetono anche gli appuntamenti espositivi con l’esposizione canina dedicata a tutte le razze ed il raduno del segugio maremmano nato in questi luoghi ed apprezzato da tutti i cacciatori non solo in ambito nazionale. Altra novità di questa edizione sarà organizzata dall’ ASD Paint Ball Siena presente con un poligono dedicato alla specialità. Il poligono con bersagli alla distanza di 10 metri sarà di accesso a tutti coloro che vogliono cimentarsi con questa specialità con istruttori a disposizione di grandi e piccoli e per chi vorrà cimentarsi nello sparare una moltitudine di colori! Ricco anche il programma della pesca sportiva, per la prima volta presente con un settore del villaggio appositamente dedicato. Fipsas Grosseto oltre a promuovere l’attività di pesca sportiva con la distibuzione di gadget e materiale, organizzerà prove di lancio. La S.I.M. – Scuola Italiana di Pesca a Mosca, che persegue l’obiettivo di diffondere la tecnica della pesca a mosca con coda di topo in Italia e all’estero, nonché  diffondere la cultura del rispetto ambientale, la pesca a mosca entrerà per la prima volta nel Game Fair. La S.I.M. organizzerà prove di lancio e di pesca, di costruzione e di entomologia applicata alla pesca a mosca . Nella manifestazione sarà possibile assistere e vedere in diretta i lavoro straordinario degli esperti e cimentarsi nei lanci tecnici sotto la guida indispensabile degli esperti. La leggenda del SurfCasting Matteo Rocco e il suo Team saranno presenti al Game Fair per far conoscere e affascinare con questa disciplina applicata alla pesca ed il lancio in mare. Attrezzature, canne da pesca e mulinelli all’avanguardia da provare. Le tecniche di base saranno insegnate a tutti coloro che amano questo sport o si avvicinano per la prima volta.   Altra grande novità del Game Fair 2018 vedrà come protagonisti i Pappagalli e le loro evoluzioni! l’associazione Italian Free Flight porterà in questa edizione uno spettacolo unico caratterizzato dalla presenza di alcune tra le più pregiate specie di pappagalli: tra queste spiccano gli ara ararauna e gli ara chloroptera. volo libero, training e volo di coppia lasceranno tutti a bocca aperta!   Uno straordinario appuntamento da non perdere nel ring spettacoli.   Come di consuetudine tanti cavalli al Game Fair, come novità in assoluto l’Associazione Italiana di Doma Classica, organizzerà nei tre giorni della manifestazione la “Coppa Decathlon di Doma Classica”. Una competizione riservata a 10 binomi che si sfideranno sul campo del ring spettacoli. Il pubblico avrà la possibilità di seguire le evoluzioni straordinarie di questi cavalieri e dei loro magnifici animali.

Ecco il programma dell’anteprima nel centro storico di Grosseto (piazza Dante) con la collaborazione del Comune di Grosseto.

Mercoledì 5 settembre: Ore 18.00 Proiezione del filmato di presentazione del Game Fair e delle clip di realizzazione del villaggio e dell’area della manifestazione Ore 18.30 Piccola esibizione dei pappagalli presenti alla manifestazione Ore 18.40 Anteprima Intervengono: Andrea Masini (Presidente di Grosseto Fiere), Antonfrancesco Vivarelli Colonna (Sindaco di Grosseto e Presidente della Provincia di Grosseto), Riccardo Breda (Presidente Camera di Commercio) Moderatori: Carlo Pacini (Direttore Grosseto Fiere) e Dante Porta (Event manager) (I contenuti del talk sono la presentazione della manifestazione ed il lancio del cooking show del 6 settembre) Ore 19.15 Breve intermezzo musicale a chiusura.

Giovedì 6 settembre Ore 17.00 Proiezione del filmato di presentazione del Game Fair e delle clip di realizzazione del villaggio e dell’area della manifestazione Ore 17.50 Game Fair e Fondazione Una: na collaborazione nel segno della continuità. Intervengono: Nicola Perrotti (Presidente CNCN, Fondazione UNA) Andrea Masini (Presidente di Grosseto Fiere), Anton Francesco Vivarelli (Sindaco di Grosseto e Presidente della Provincia di Grosseto), Enrico Giunta (Direttore del Parco della Maremma). Contenuti: breve presentazione del Game Fair e illustrazione del progetto di restauro del capanno di Bird Watching nel Parco della Maremma con il contributo della Fondazione UNA Moderatore: Enrico Pizzi Ore 18.30 L’emblema del game Fair: la falconeria con i Falconieri del RE Ore 18.45 Cooking Show a base di selvaggina curato dallo chef Roberto Abbadati con l’ausilio del noto vignettista Fred. I piatti saranno abbinati a vini selezionati locali presentati dal delegato A.I.S. di Grosseto Antonio Stelli Ore 19.40 Finger Food serviti ai tavoli abbinati ai vini locali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.