Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche la Fondazione UNA Onlus al Game Fair 2018

Più informazioni su

GROSSETO – La Fondazione UNA Onlus sarà protagonista per il quarto anno consecutivo al Game Fair di Grosseto, il più importante evento in Italia dedicato alla caccia, al tiro sportivo e alla vita all’aria aperta, che andrà in scena dal 7 al 9 settembre nella splendida cornice della Maremma Toscana.

UNA, consolidatasi nei suoi tre anni di attività come soggetto portatore di un nuovo modo di intendere la gestione e la valorizzazione della natura, parteciperà al Game Fair 2018 sin dalla serata di Anteprima che si svolgerà il 6 settembre in Piazza Dante a Grosseto.

In tale ambito, UNA presenterà il progetto di ripristino del capanno per il birdwatching situato alla foce del fiume Ombrone. Il progetto è finanziato da UNA ed è realizzato in partnership con il Parco della Maremma. Sempre la sera del 6/9, inoltre, andrà in scena in Piazza Dante anche un altro appuntamento realizzato dalla Fondazione: lo show cooking dello chef Roberto Abbadati con l’ausilio del vignettista Fred. L’apprezzato chef bresciano realizzerà per il pubblico grossetano una serie di prelibatezze a base di carne di selvaggina, la cui valorizzazione è da sempre una delle mission più importanti di UNA. Durante la preparazione delle portate Abbadati sarà coadiuvato dall’ironia sobria e pungente di Fred, storico vignettista di Porta a Porta.

Dal 7 al 9 settembre, invece, la Fondazione UNA sarà presente in Fiera con un proprio stand e con punti informativi situati negli stand Federcaccia, Enalcaccia e Arcicaccia. Qui i visitatori potranno conoscere e approfondire attività e mission della Fondazione, partecipando ad esse attraverso la campagna di tesseramento a condizioni vantaggiose e contribuendo così concretamente a sostenere le iniziative che porta avanti.

Attraverso i propri progetti, curati dalle più importanti realtà italiane del mondo ambientale, agricolo, venatorio, dei parchi, universitario e della ricerca, UNA ambisce a superare gli steccati ideologici che hanno reso impossibile in Italia la creazione di una filiera costituita da tutti gli attori del panorama ambientale. Per farlo, occorre necessariamente creare una sinergia programmatica tra mondi diversi e apparentemente contrastanti tra loro, come quello ambientalista e venatorio, per dar vita ad una nuova e proficua gestione dell’ambiente che possa creare nuova economia e lavoro.

In questo percorso, impegnativo ma stimolante, la Fondazione UNA è affiancata da partner di prestigio come Coldiretti, Federparchi, Symbola, la Società di Medicina Veterinaria Preventiva, le università di Milano, Urbino, Napoli e Pollenzo, oltre alle più importanti associazioni venatorie italiane come Federcaccia, Enalcaccia e Arcicaccia.

La Fondazione UNA è ormai uno dei pilastri del Game Fair – commenta il Presidente Nicola Perrotti – siamo orgogliosi di partecipare anche quest’anno al più importante appuntamento italiano dedicato alla natura e alle attività outdoor con significative iniziative, dentro e fuori la Fiera, dedicate alla salvaguardia della biodiversità e alla valorizzazione delle eccellenze del territorio toscano”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.