Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Controlli sulle strade, ritirate tre patenti: i conducenti erano ubriachi, uno aveva assunto droga

Più informazioni su

GROSSETO – E’ di 1.319 veicoli controllati e 1.697 persone identificate il bilancio dei controlli effettuati nel fine settimana dalla Polstrada sulle principali arterie della Toscana.

«L’attività – spiega la Polstrada in una nota – svolta su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, era mirata ad assicurare un tranquillo rientro dalle vacanze, nonché a prevenire gli incidenti dovuti a distrazione, alcool e droghe».

«Sono state impiegate 251 pattuglie – illustra la nota – che hanno denunciato 14 persone, ritirato 19 patenti e 12 carte di circolazione, nonché tagliato 1.335 punti, effettuando pure 209 interventi di soccorso. Gli autovelox e i telelaser hanno visualizzato il passaggio di 23.188 veicoli, di cui 128 andavano troppo velocemente e, pertanto, ne sono state fotografate le targhe per le verifiche del caso».

«Le Sezioni di Firenze e Grosseto – conclude la Polstrada – insieme ai medici delle Questure, nel weekend hanno vigilato sul popolo della movida. Gli automobilisti sospetti sono stati convogliati all’interno di un ufficio mobile, per esaminarli con l’etilometro e il drug-test. A 3 di loro è stata ritirata la patente perché avevano bevuto troppo e, in un caso, il drogometro ha anche evidenziato che era stata appena assunta droga».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.