Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aeroporto: «Sky Work era un esperimento. Centrosinistra responsabile della crisi in Maremma»

GROSSETO – «Sull’aeroporto Baccarini guardiamo avanti e smettiamola con gli attacchi politici che hanno l’unico risultato di ferire la Maremma» a parlare è Sandro Marrini, coordinatore territoriale di Forza Italia.

«Il fallimento della compagnia aerea svizzera SkyWork ha palesato – dice Marrini – se ce ne fosse stato ancora bisogno, il vero volto del centrosinistra maremmano. Come dimostrano i dati riportati dal “Sole 24 ore”, Grosseto è la provincia in Toscana che ha maggiormente sofferto la crisi economica dal 2008 ad oggi, con redditi procapite inferiori rispetto alle altre aree regionali. Dieci anni durante i quali a guidare la Maremma è stato principalmente, ricordiamolo, il centrosinistra».

«Abbiamo l’urgenza di far ripartire l’economia dopo l’immobilismo del passato – prosegue il coordinatore – e ogni soluzione deve essere messa in campo così da dare un futuro a questa terra bellissima che, sfortunatamente, è stata mal gestita fino a pochi anni fa. I voli di linea all’aeroporto grossetano Baccarini possono rappresentare una delle tante opportunità che la Maremma merita di sfruttare per far crescere il settore turistico che, assieme all’agricoltura e altri comparti, potrebbe delineare la ripresa della nostra provincia».

«Il percorso iniziato con la compagnia SkyWork era sperimentale – aggiunge Marrini – e ha dimostrato che l’aeroporto grossetano ha le potenzialità di ospitare, oltre ai voli charter e quelli privati, anche un servizio differente. Quindi adesso, come sta già facendo il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, occorre trovare un’altra strada da seguire. Detto questo dispiace leggere attacchi e critiche infondate da parte di chi per anni non ha saputo dare risposte ad un territorio che ha tante potenzialità ancora inespresse».

«Dispiace – conclude l’esponente azzurro – perché quelle parole arrivano dai veri responsabili di una crisi che ha messo in ginocchio la Maremma e soprattutto dispiace perché così facendo non si colpisce un avversario politico ma si ferisce una provincia che sta tentando di riprendersi da un torpore in cui l’hanno fatta cadere gli stessi che oggi sputano veleno».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.