Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cattivi odori dal depuratore, il Fiora risponde al sindaco: «Non possiamo più smaltirli in agricoltura»

CAPALBIO – «Da un po’ di tempo non si riesce a smaltire i fanghi dei depuratori a causa di sentenze che impediscono lo smaltimento in agricoltura (questo vale per tutta Italia) e quindi siamo costretti a trattenerlo nei depuratori movimentandoli di continuo con gli effetti odorigeni che segnali». La risposta viene da Acquedotto del Fiora a seguito della segnalazione del sindaco di Capalbio, Luigi Bellumori a seguito della segnalazione di «cattivi odori dai depuratori di Borgo Carige e Chiarone».

«Forse – prosegue la nota del Fiora che gestisce il Servizio Idrico Integrato – un’ordinanza della Regione Toscana ci permetterà di portarli in discarica tra un paio di settimane. Fino ad allora purtroppo non ci sono soluzioni. Stiamo anche profumandoli ma con risultati relativi». conclude la nota diffusa dal sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.