Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lotteria benefica: venduti oltre 3mila biglietti, la Panda resta in Maremma

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Resta in casa la Fiat panda pop base 5 porte messa in palio da Insieme in Rosa onlus. La vettura, che è stata esposta sul molo di Levante a Castiglione della Pescaia, è andata infatti a un cittadino castiglionese.

È stata la mano della piccolissima Daria, tre anni, a estrarre il biglietto del vincitore del primo premio della lotteria benefica, per la felicità di quanti hanno partecipato ieri pomeriggio all’estrazione, condotta da Enrico Giovannelli e che si è svolta nella sala del consiglio.

“Sono stati 3177 i biglietti venduti, 300 in meno rispetto allo scorso anno – ha affermato Donatella Guidi presidente della onlus – per noi un risultato comunque ottimo visto che abbiamo avuto una settimana in meno e due giorni di brutto tempo. In più sapere che l’auto è andata a un castiglionese ci rende ancora più felici”. All’evento c’erano anche il sindaco Giancarlo Farnetani, la vicepresidente dell’associazione Elisabetta Buonavia, il direttore di ginecologia e ostetricia del Misericordia di Grosseto Fabrizio Signore, oltre al commercialista Roberto Luti, Bianca Magagnini e il ragioniere Mirko Accioli, questi ultimi tre per controllo della regolarità dell’estrazione.

Sette i premi assegnati che sono invece andati, in ordine di estrazione, al camping Baia verde Punta ala una bicicletta elettrica a pedalata assistita, il terzo premio, una televisione, a una signora di Siena, il quarto, un microonde con grill, a una di Brescia, il quinto, uno smart watch, è andato a Follonica, il sesto, un overboard, a Grosseto e un ventilatore a piantana ancora a Grosseto.

I premi, acquistati grazie alla sensibilità di importanti sponsor, sono stati assegnati secondo l’ordine di estrazione, affidata rigorosamente ai più piccoli. Il ricavato servirà per l’acquisto di un ecografo per lo screening del carcinoma dell’endometrio e del carcinoma dell’ovaio che andrà al Misericordia di Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.