Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marini: «Dai sottoservizi al rifacimento delle strade. Quest’anno per Salaiola investiti 300 mila euro»

Più informazioni su

SALAIOLA – «La frazione di Salaiola non è affatto abbandonata, come hanno sostenuto alcuni cittadini segnalando la cattiva condizione di un tratto di strada. Anzi, la frazione è stata sempre al centro dell’interesse amministrativo in questa legislatura». Così il sindaco di Arcidosso Jacopo Marini risponde a un gruppo di residenti che sottolineavano che un segmento viario di accesso alla frazione non era in buone condizioni.

Al sindaco preme sottolineare, invece, che «la frazione arcidossina non è per nulla “abbandonata”» ed elenca «gli interventi fatti nella attuale legislatura: Ristrutturazione esterna ed interna dell’ex scuola elementare oggi in uso all’associazione l’Aquilaia; Ristrutturazione pozzi lavatoi; Intervento sul lastricato e sostituzione dei sottoservizi davanti alla Chiesa di San Carlo che partirà i primi di settembre; Rifacimento del tetto della Chiesa di San Carlo effettuato con investimenti della diocesi sollecitati dall’amministrazione; Ristrutturazione completa del cimitero; Rifacimento tratto viario Macchie Aquilaia»

«Altro che frazione abbandonata – osserva Marini – la frazione avrà forse qualche criticità nella viabilità, ma è sempre stata al centro della nostra attenzione. Il nostro territorio è molto esteso e dunque gli interventi devono essere dosati tenendo conto dei tanti km di strade che hanno bisogno di una manutenzione costante. In questo sicuramente ci aiuterà la costituzione del Consorzio strade vicinali di recente insediato e che sarà lo strumento basilare per garantire una continua manutenzione delle strade vicinali. Abbiamo quest’anno investito oltre 300 mila euro per la nuova strada di accesso alla zona artigianale e il ripristino di quella della cascata i cui lavori partiranno in autunno. Nel prossimo futuro abbiamo in cantiere il ripristino del lastricato in via dei Ciliegi a Montelaterone e degli asfalti in via delle Ginestre, via delle Orchidee, tratto di Pian Perugino (con relativa metanizzazione dell’area). Quindi stiamo investendo molto sulla viabilità comunale, chiedo dunque a tutti la massima comprensione e mi sembra ingeneroso fare anonime giornalate».

Il sindaco sintetizza anche gli altri interventi effettuati nelle frazioni nel recente passato: «a Montelaterone la rotatoria, ampi tratti di asfaltature, ripristino di due muri crollati per frana alla Roccaccia; a Stribugliano le strade dei Fontanili, dei Pianelli e di Poggio Corno; alle Fornaci la sistemazione del lastricato e la sostituzione dei sottoservizi del borgo. Sono stati fatti interventi di sistemazione alla strada di collegamento Aquilaia Macchie e interventi di manutenzione stradale in località La Sega ai Bagnoli. I cambiamenti climatici purtroppo non aiutano – chiude Marini – e le sempre più frequenti bombe d’acqua comportano danni sempre più ingenti alla nostre strade. Cercheremo comunque di attuare a breve un piano complessivo di manutenzione stradale generale che possa riguardare tutto il territorio comunale».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.