Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Inclusione per una città aperta”: Bene Comune presenta la mozione

GAVORRANO – Il Movimento Gavorrano Bene Comune ha presentato una mozione per l’adesione da parte del Comune di Gavorrano al Manifesto degli amministratori locali “Inclusione per una Società Aperta”.

«Premesso che – si legge nella mozione – da parte del Governo Italiano si sta rifiutando il soccorso e l’assistenza a donne, bambini e uomini in fuga dalla guerra, dalla povertà e dalle persecuzioni che tentano un viaggio verso l’Europa in cerca di un luogo sicuro dove vivere, attraverso drammatiche traversate del Mediterraneo; che si stanno portando avanti politiche di respingimento verso Paesi che non garantiscono né l’accoglienza né sono luoghi sicuri per chi fugge dai propri Paesi: che, con dolore e rammarico, negli ultimi mesi stiamo assistendo a un acutizzarsi di molteplici forme di odio razziale e frequenti episodi di xenofobia; che attraverso una precisa campagna di denigrazione si è sviluppata nel nostro Paese una incomprensibile intolleranza nei confronti del “diverso”, determinando forme sempre più esplicite di razzismo.

Si chiede quindi l’impegno al sindaco, alla giunta e al consiglio comunale «ad aderire al manifesto degli Amministratori Locali “Inclusione per una Società Aperta”presentato in data 3 agosto 2018 dai capigruppo del centrosinistra della Regione Lazio».

«Il manifesto, di cui è primo firmatario il Presidente della Regione Lazio, ha avuto l’adesione del Sindaco di Napoli, del Sindaco di Milano, del Presidente della Regione Toscana e di moltissimi amministratori locali.  I promotori hanno come obiettivi prioritari quello di contrastare la deriva xenofoba in atto nel nostro Paese e di promuovere i valori della solidarietà e dell’accoglienza all’interno di un percorso virtuoso, ponendosi come interlocutori con il Governo. Rammentando che la popolazione del Comune  di Gavorrano ha sempre dimostrato, anche storicamente, solidarietà e accoglienza ai tanti “migranti”che nel tempo si sono stabiliti  in questo territorio e che l’Amministrazione Comunale di Gavorrano ha aderito al progetto SPRAR nella passata legislatura per promuovere l’accoglienza e l’inclusione di richiedenti asilo nel nostro territorio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.