Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rievocazione storica del 19 agosto: «Teniamo viva la memoria delle nostre radici»

SCARLINO – A Scarlino è tutto pronto per festeggiare la rievocazione storica del 19 agosto, che ogni anno attira molti turisti e maremmani. In forma ridimensionata rispetto alle tradizionali “Carriere del 19” (la competizione di rievocazione storica tra le tre contrade del paese, molto amata, ma negli anni andata a sfumarsi principalmente per la mancanza di figure partecipanti), l’amministrazione comunale ha deciso di non voler comunque rinunciare alla festa e, per il secondo anno di seguito, ha organizzato direttamente le iniziative della giornata.

Questa mattina, infatti, nella sala consiliare di Scarlino è stato presentato il programma dell’edizione 2018 tra arte, teatro e cultura.
I festeggiamenti inizieranno domenica alle ore 11 alla chiesa di San Martino con la tradizionale e suggestiva processione religiosa fino alla chiesa di San Donato, attraversando via Roma e via IV Novembre, mentre la novità di quest’anno sarà la passeggiata narrante per le vie del paese, grazie alla collaborazione con l’associazione Piccola Compagnia Instabile di Follonica. Sarà il regista Luca Salemmi, dopo il tramonto, a recitare episodi storici del paese durante una piacevole passeggiata. Non mancheranno gli stand gastronomici di street food per le vie centrali e nella piazza del paese. La giornata si concluderà in piazza XXV aprile con il concerto di musica classica dell’ensemble lirico italiano di Salerno.

«Le iniziative della giornata – ha detto il sindaco Marcello Stella– hanno senz’altro un’impronta istituzionale e non vogliono assolutamente sostituire le Carriere, ma in assenza di loro vogliamo comunque proporre un bel programma che spazia tra arte, cultura e religione. La processione e l’aspetto religioso dell’iniziativa sarà senz’altro il momento più suggestivo a cui non vogliamo rinunciare. Ringrazio tutti i collaboratori, gli assessori, gli uffici e la nuova associazione Pro Scarlino dell’aiuto per organizzare la giornata in cui vogliamo rievocare storicamente il 19 agosto, nella speranza di mantenere viva la tradizione e che in futuro possa coinvolgere nuovamente gli scarlinesi».

Il dispiacere di dover rinunciare alle Carriere per mancanza di risorse umane, si sente anche nelle parole dell’assessore Arianna Picci «La nostra iniziativa –sottolinea anche lei-non vuole essere una brutta copia delle storiche Carriere ma un’iniziativa istituzionale dignitosa per raccontare l’origine del 19 e per mantenere viva la radice storica del paese. Speriamo che possa servire per mantenere viva la memoria ed essere un trampolino di lancio per una maggiore partecipazione della popolazione negli anni a venire».

Eco il programma di domenica 19 agosto:
Ore 11-11:30 processione religiosa chiesa San Martino-chiesa San Donato e apertura fiera del diciannove
Ore 19:00 apertura stand gastronomici via IV Novembre, piazza Garibaldi e via Citerni
Ore 20:30 passeggiata narrante a cura di Luca Salemmi
Ore 22:00 concerto di chiusura con l’ensemble lirico italiano di Salerno
L’ingresso è gratuito

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.