Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Tabaccheria Tania conquista Murci: Semproniano sconfitto in finale

Più informazioni su

TABACCHERIA TANIA: Allegro, Greco, N. Ottaviani, G. Ottaviani, Y. Naldi, Tonini, Tiberi. All. M. Ottaviani, dir. Pastorelli, R. Naldi e N. Ferrari.

SEMPRONIANO: Sarti, Oneto, Giacone, Bianchi, Pallanti, Bruni.

ARBITRO: Fabio Capodimonte.

RETI: 8′, 12′ e 14′ st Giacone, 13′ Tonini, 21′ st Naldi, 23′ st (aut.) Pallanti.

MURCI – La Tabaccheria Tania torna ad imporsi nel Memorial Walter Giovani/Monica Seggiani, giunto quest’anno alla 33′ edizione: si tratta del torneo più longevo dell’intero panorama Uisp, organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Murci. I ragazzi di Massimiliano Ottaviani recuperano nel finale di gara il doppio svantaggio contro i campioni uscenti del Semproniano (un duello tra le due squadre che ormai dura da tre anni), per poi spuntarla ai calci di rigore.

Gara molto palpitante e con ritmo elevato, due squadre che esprimono un’ottima cifra sia tecnica che agonistica: la Tabaccheria Tania tende a tenere più in mano il pallino del gioco, ma il Semproniano riparte e tiene bene per poi, sornione, portarsi sul doppio vantaggio con due calci di punizione di Giacone, un mix di potenza e precisione. I gialloneri però non si disuniscono e riescono subito ad accorciare le distanze con un tiro di Tonini, un 2 a 1 che si mantiene fino all’intervallo. Nella ripresa il Semproniano tiene bene il risultato, spinto anche dalla sicurezza data dal portiere Sarti per poi trovare il gol del 3 a 1 con lo scatenato Giacone che sembra chiudere il match.

La Tabaccheria Tania ha però il merito di non disunirsi e provare a giocarsi le proprie carte fino in fondo: e ha ragione. Naldi, in mischia, riporta i suoi sul -1, e la sfortunata deviazione di Pallanti su rimessa di Nicola Ottaviani completa la rimonta. Si va ai rigori, con i primi dieci tutti a segno: si va a oltranza e l’errore fatale è quello del portiere Sarti, mentre Guido Ottaviani non trema, regalando ai suoi il successo.

Il Semproniano, oltre al secondo posto, ottiene il premio di miglior difesa, mentre il Poggio Calò, giunto terzo vincendo a tavolino la gara con il Bar Lo Stollo, si aggiudica la Coppa Disciplina e il titolo di capocannoniere con Steccati, che ha messo a segno 26 gol.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.