Moria di pesci nel fosso Cervia: in corso le analisi dell’Arpat

Più informazioni su

FOLLONICA – Nel primo pomeriggio di ieri, 7 agosto, su segnalazione della Polizia Provinciale, gli operatori dell’Arpat hanno effettuato un’ispezione ambientale nel fosso Cervia, tra Carbonifera e Torre Mozza al confine fra il comune di Piombino e quello di Follonica, dove erano presenti numerose carcasse di pesci galleggianti.

Le acque del fosso presentavano evidenti condizioni eutrofiche accompagnate da una elevata temperatura (35,5°C). È stato effettuato il campionamento delle acque per la determinazione della densità e qualità del fitoplancton, della eventuale tossicità e degli idrocarburi.

Alcuni esemplari di pesci sono stati prelevati e messi a disposizione del Servizio Veterinaria della Azienda USL.

Più informazioni su

Commenti