Quantcast

300 pezzi contraffatti nascosti nel canale di scolo: blitz antiabusivi a Follonica foto video

FOLLONICA – Oltre 300 pezzi, tra scarpe, borse Napapijri, occhiali. Tutto contraffatto. Questa volta i venditori credevano di aver trovato un nascondiglio inviolabile: la merce era infatti nascosta in un canale di scolo, dentro un grande sacco di plastica ancorato ad un masso con una corda.

Sequestro merce contraffatta

Non è stato facile per la Polizia municipale di Follonica gli agenti e il comandante Luciano Bartoli apire dove la merce fosse nascosta e trovare l’entrata al canale, in mezzo ad un cannucceto. Gli agenti si sono calati sotto la ferrovia, nella zona del resort il Girasole, e si sono inoltrati nel canale trovando il sacco pieno di merce.

Sequestro merce contraffatta

L’operazione è il culmine di una serie di indagini che stanno portando a più sequestri della merce ai fornitori. «Stiamo lavorando per stroncare sul nascere il commercio abusivo – afferma il vicesindaco Andrea Pecorini -. Chi vende merce contraffatta deve sapere che a Follonica questo tipo di commercio non è tollerato. Questa stretta è iniziata già lo scorso anno, e prosegue quest’anno già prima di “Spiagge sicure 2018”. Stiamo anche intensificando i controlli nella zona del Puntone. La legalità è un punto fondamentale per questa amministrazione, assieme alla tutela di tutti quei commercianti che lavorano onestamente e che sono danneggiati dai venditori abusivi».

Commenti