Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rinvio dell’obbligo vaccinale: «Inacettabile, mette a rischio la vita dei bambini»

GROSSETO – «Sui vaccini il M5s dimostra incapacità, ignoranza e irresponsabilità. Lasci stare i bambini» a parlare è la deputata maremmana di Forza Italia, Elisabetta Ripani, che attacca il Governo, particolarmente la politica del Movimento 5 Stelle, sulla questione vaccini

«Una posizione inaccettabile che mette a rischio la salute e la vita dei bambini – dice Ripani – il rinvio di un anno dell’obbligo vaccinale per i piccoli iscritti agli asili e alle scuole materne, stabilito dal Governo con un emendamento al decreto “Milleproroghe”, è un grave errore, figlio della disinformazione scientifica e delle teorie del complotto tanto care ai pentastellati. I cinquestelle antepongono la propaganda del loro partito alla difesa dei bambini».

«Basta con le teorie “No Vax” – afferma la deputata – basta con le bufale, le fake news e i medici fai da te. I vaccini salvano le vite, sono una grande conquista della scienza da difendere senza se e senza ma. Medici e immunologi sono stati chiari: l’Italia è sotto la copertura vaccinale del 95% e le soglie di sicurezza non sono ancora raggiunte in tutte le regioni né per tutte le fasce d’età. A correre i rischi maggiori sono i bambini piccoli e soprattutto gli immunodepressi che non possono essere vaccinati. Il ministro della Salute pentastellato, Giulia Grillo, è un medico, certe cose dovrebbe saperle e dovrebbe agire di conseguenza».

«Invece – attacca Ripani – sbaglia consapevolmente e ancora persevera quando dichiara di voler garantire ai piccoli immunodepressi la collocazione in classi con una soglia vaccinale alta. Prima considerazione: da quando un ministro della Salute ha anche il potere di formare le classi? Punto secondo: dopo le classi-ghetto procederà con l’interdizione alle aree comuni per i bambini non vaccinati lasciandoli in isolamento? Frasi deliranti, proprio come quelle urlate in aula dalla senatrice pentastellata Paola Taverna. Ma nel M5s per fortuna qualcuno si mette una mano sulla coscienza, ragiona e con coraggio rinnega la posizione del gruppo. È il caso della senatrice Elena Fattori e del deputato Giorgio Trizzino».

«Il ministro Grillo definisce “chiacchiere da bar” i commenti scaturiti dall’emendamento al “Milleproroghe” – sottolinea la deputata – mentre in questi ultimi giorni medici e immunologi di tutta Italia si stanno scagliando duramente contro il Governo perché faccia un passo indietro. Anche le dichiarazioni del presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi, del presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, e di molti illustri esperti, sono chiacchiere da bar ministro? Forza Italia è sul piede di guerra, non permetteremo il ritorno al Medioevo per mano della follia di chi ci governa».

«I giallo-verdi, e ci appelliamo soprattutto al leghista Matteo Salvini affinché rompa il suo silenzio – conclude Ripani – abbiano, almeno su un tema così importante e delicato, un sussulto di responsabilità. E alle famiglie dico: affidatevi alla medicina e vaccinate i vostri bambini senza ulteriori ritardi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.