Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In 3500 per Capalbio Libri: «Edizione record, pensiamo già alla prossima»

Dodici gli appuntamenti, dodici anche i libri, dieci le serate, 39 gli ospiti: tra i tanti nomi anche l'ex governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni, l'imprenditore Matteo Marzotto, il conduttore tv Giancarlo Magalli e Stefano Petrocchi, Presidente e Direttore della Fondazione Bellonci del Premio Strega.

Più informazioni su

CAPALBIO –  I NUMERI – Oltre 3mila le presenze in piazza, dodici gli appuntamenti, dodici anche i libri, dieci le serate, 39 gli ospiti: questi i numeri di questa dodicesima edizione del festival. Giunge così alla conclusione l’appuntamento letterario dell’estate, Capalbio Libri, il festival del piacere di leggere, ideato e diretto da Andrea Zagami, organizzato dall’agenzia di comunicazione integrata Zigzag in collaborazione con il Comune di Capalbio, che si è svolto come sempre in Piazza Magenta, il cuore del borgo medievale di Capalbio (Gr).

L’EDIZIONE 2018 – Ottimi i consensi dal pubblico e grande la partecipazione, durante tutte le serate. Sono saliti sul palco gli autori Nicola Gratteri, Federico Fubini, Giuseppe Procaccini, Lia Levi, Nathalie Peigney, Alessandro Wagner, Lisa Roscioni, Roberto Napoletano, Claudio Cerasa, Elena Improta, Mario Tozzi ed Helena Janeczek.

Accanto a loro hanno condotto gli incontri anche lo scrittore e autore tv Andrea Purgatori, la giornalista di Rai News Mariella Zezza, il direttore de Il Tirreno Luigi Vicinanza, la conduttrice del Tg2 Francesca Nocerino, la conduttrice Rai Tiziana Ferrario, la penna de Il Foglio Annalisa Chirico, il direttore de La Nazione Francesco Carrassi. Tra gli ospiti, invece, sono saliti sul palco di Piazza Magenta l’ex governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni, l’imprenditore Matteo Marzotto, il conduttore tv Giancarlo Magalli, il presidente onorario di WWF Italia Fulco Pratesi e Stefano Petrocchi, Presidente e Direttore della Fondazione Bellonci. Anche tra il pubblico si sono viste personalità illustri, come il giornalista Giuliano Ferrara, il professore Giulio Napolitano e gli ambasciatori Rocco Cangelosi e Ferdinando Nelli Feroci.

Ad accompagnare e a dare il benvenuto a tutti gli ospiti e gli autori, come sempre, Marta Mondelli, che si è alternata anche nella lettura di brani dei libri in programma con Eugenio Bellini, Cristiana Buscarini, Irene Grazioli Fabiani, Eliana Miglio e Giulia Nervi. Durante la serata con Mario Tozzi sono state anche assegnate le targhe ricordo di Banca Tema, partner storico di Capalbio Libri.

Il “piacere di leggere” ha conquistato anche i social: su Facebook più di 50.500 mila le visite alla pagina, più di 12mila le visualizzazioni delle dirette, circa 13mila le interazioni con i post. Su Twitter, invece, circa 50mila le visualizzazioni tweet, e circa 1000 visite del profilo.

“E’ stata una grande edizione, da record, non solo per i libri e per gli ospiti presenti – dichiara Andrea Zagami, ideatore e direttore di Capalbio Libri – ma anche perché sono state avviate nuove interessanti iniziative, che saranno portate avanti e intensificate nei prossimi mesi. Innanzitutto l'”Osservatorio Capalbio Libri”, in collaborazione con Isay Group, che intende studiare il rapporto tra il mondo dell’editoria e social, ma anche la collaborazione con l’Orbetello Piano Festival. Siamo già al lavoro – continua Zagami – per “fare tredici”, e con il Sindaco Luigi Bellumori abbiamo già fissato le date della prossima edizione del festival, che si svolgerà dal 27 luglio al 4 agosto 2019. Nel frattempo, però, vi diamo appuntamento il 31 agosto, sempre a Capalbio, con un concerto proposto da Zigzag Music, una nuova iniziativa di Zigzag per offrire musica di qualità a Capalbio con performances, esplorazioni e laboratori.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.