Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acquedotto del Fiora a Festambiente 2018: sarà presente alla 30esima edizione

Il gestore del servizio idrico presente alla 30esima edizione del festival nazionale di Legambiente che si svolge dal 10 al 19 agosto a Rispescia (Grosseto) con una "casa dell'acqua" e laboratori per i bambini  

RISPESCIA – Sostenibilità ambientale e promozione dell’uso della risorsa idrica erogata dal gestore, una risorsa di buona qualità e sicura, grazie ai numerosi e costanti controlli di cui è oggetto. Sono questi gli obiettivi con cui Acquedotto del Fiora si presenta a Festambiente 2018, il festival nazionale di Legambiente – giunto quest’anno alla sua 30esima edizione – che si svolge dal 10 al 19 agosto a Rispescia (Grosseto).

A Festambiente Acquedotto del Fiora porta una “casa dell’acqua”, dove i visitatori possono bere gratuitamente la risorsa erogata dal gestore: una risorsa di buona qualità e salubre, soggetta a numerosi e costanti controlli per garantirne la totale sicurezza.

“Ogni anno torniamo con piacere a Festambiente, che porta avanti tematiche da noi molto sentite – commenta il presidente di Acquedotto del Fiora Emilio Landi – Lo consideriamo un momento ideale per far conoscere ai cittadini la nostra acqua, che oltre ad essere buona e sicura da bere aiuta anche a salvaguardare l’ambiente: permette infatti di diminuire l’uso delle bottiglie di plastica, riducendo di conseguenza le immissioni di anidride carbonica nell’atmosfera causate dal loro smaltimento”.

Per quanto riguarda gli appuntamenti di Festambiente che vedono Acquedotto del Fiora tra i protagonisti, domenica 19 agosto è “la giornata dell’impronta idrica”, dedicata a evidenziare come il consumo di acqua non sia solo quello “diretto”, ma anche quello necessario alla produzione di beni e servizi. A partire dalle 18, presso la “Città dei bambini”, sono in programma laboratori didattici e conferenza sull’impronta idrica per i più piccoli, promossi in collaborazione con il gestore con l’obiettivo di diffondere buone abitudini in materia di risparmio e uso della risorsa idrica.

Sabato 18 agosto invece, alle ore 18,30 presso la piazza dell’Economia Civile, il presidente di Acquedotto del Fiora Emilio Landi partecipa all’incontro ” Salvaguardare il territorio per creare sviluppo e garantire sostenibilità”, coordinato dal direttore nazionale di Legambiente Giorgio Zampetti e che vede tra gli ospiti Fausto Ferruzza presidente Legambiente Toscana, Marco Bottino presidente ANBI Toscana, Fabio Bellacchi presidente Consorzio Toscana Sud e Antonfrancesco Vivarelli Colonna Sindaco di Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.