Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Conclusa la missione Unesco: adesso il Parco è in attesa della green card fotogallery

Per tre giorni i validatori internazionali hanno visitato le Colline Metallifere

GAVORRANO – Si è conclusa sabato scorso scorso la missione di rivalidazione per la conferma del Parco delle Colline Metallifere nella rete globale dei geoparchi Unesco. Alla missione hanno partecipato due “validatori” internazionali, provenienti da Spagna e Cina, che per tre giorni hanno viaggiato per le Colline Metallifere visitando siti minerari e musei, esaminando documenti e conoscendo da vicino la struttura del Parco (nella foto e nella gallery la visita dei due validatori internazionali al Centro visite di Gerfalco e l’escursione a piedi nella riserva naturale di Cornate e Fosini nel Comune di Montieri)

«Siamo fiduciosi – ha commentato il direttore del Parco Alessandra Casini – rispetto all’esito della rivalidazione. Adesso dobbiamo solo aspettare il responso che arriverà tra qualche mese».

Soltanto in primavera infatti sarà ufficializzato il risultato della missione e solo allora potremo sapere se il Parco delle Colline Metallifere otterrà, ancora una volta così come è già avvenuto in passato, la “green card” per rimanere all’interno della rete dei geoparchi.

«Per noi – ha aggiunto il direttore – è stata un’esperienza molto positiva e un momento di crescita così come avviene ogni volta che entriamo in contatto con altre esperienze internazionali».

Soddisfatta anche la presidente del Parco Lidia Bai. «Ritengo molto importante come il territorio abbia partecipato a questo momento di verifica del Parco. Tra i protagonisti dei vari incontri ci sono stati i rappresentanti delle istituzioni e i sindaci, ma anche gli imprenditori e gli operatori turistici così come il mondo delle associazioni. Questo conferma come  il Parco sia diventato un luogo di confronto e un soggetto con cui si possa progettare lo sviluppo e il futuro del territorio delle Colline Metallifere».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.