Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rilancio della Maremma: «Sì all’accordo per lo sviluppo. Ottima iniziativa della Provincia»

GROSSETO – «Apprezzamento da parte della Lega Grosseto per la volontà espressa dall’Amministrazione Provinciale di mettere in campo una serie di iniziative volte alla crescita economica del distretto» queste le parole della Lega Nord territoriale a supporto dell’iniziativa del presidente della Provincia, Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

«La Lega Grosseto plaude all’iniziativa del Presidente della provincia Antonfrancesco Vivarelli Colonna di rilanciare l’economia locale attraverso un “Accordo per lo sviluppo della Maremma”, che coinvolgerà le imprese, gli istituti di credito, le associazioni di categoria, i sindacati, gli ordini professionali, i Comuni, la Regione ed i nostri rappresentanti in Parlamento – afferma il Coordinatore provinciale della Lega, Andrea Ulmi – riteniamo infatti che l’Amministrazione Provinciale, trasformata in Ente di secondo livello dalla sciagurata Riforma Del Rio del 2014 che ne ha maldestramente ridefinito le competenze, possa ad oggi tornare a ricoprire un ruolo chiave nello sviluppo economico del territorio«.

«L’abolizione delle Province – aggiunge Ulmi – non è avvenuta in virtù della bocciatura della riforma costituzionale, ma il precedente governo ha comunque operato i tagli ai finanziamenti, togliendo di fatto la possibilità alle Province di svolgere l’importante funzione di supporto ed indirizzo dell’economia locale».

«Nei giorni scorsi – conclude il coordinatore territoriale – il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha comunicato che, tra le linee programmatiche del Governo, c’è il riordino di questi Enti Locali, al fine di restituire loro uno stabile assetto funzionale: sulla scia di questa prospettiva si inserisce a pieno titolo l’azione di sviluppo sostenuta dalla nostra Amministrazione Provinciale».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.