Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Innovazione e competitività per le piccole imprese: ecco anche a Grosseto il nuovo servizio della Cna

GROSSETO – «Un nuovo sistema di servizi, consulenze e relazioni per l’innovazione e la competitività delle piccole imprese e dell’artigianato. Si chiama Cna hub 4.0 ed è il Digital Innovation hub messo a punto da Cna Toscana, per sostenere le imprese in campi come innovazione, ricerca, tecnologia, digitale, formazione, credito e internazionalizzazione» queste le parole della Cna territoriale che, questa mattina, ha presentato il progetto e annunciato l’apertura del proprio sportello.

«Una vera e propria rete regionale che si articola in nove sportelli territoriali, uno per ogni provincia Toscana – spiega Cna in una nota – e che proprio attraverso il sistema di rete e relazione offre alle imprese associate una serie di servizi innovativi, per accompagnare le imprese nell’individuazione delle modalità e degli strumenti più adeguati per realizzare il proprio percorso di innovazione e trasformazione digitale».

«Grazie alla logica di sistema – spiega Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto – Cna mette a punto un nuovo servizio che si basa sulla mutualità: quella tra sede territoriali, che metteranno ognuna a disposizione i propri professionisti, esperti su temi specifici, e quella tra gli associati”. Obiettivo del progetto è, infatti, non solo quello di guidare e sostenere le aziende, anche quelle tradizionali, verso percorsi di crescita e internalizzazione, ma anche creare un catalogo dei fornitori: aziende e professionisti specializzati che possono mettere le proprie competenze al servizio degli altri. “La logica di rete, infatti – aggiunge Bramerini – consente di non disperdere energie, mettere a frutto le competenze presenti nelle associazioni e tra imprese e professionisti del territorio a cui vengono date anche opportunità concrete di lavoro, entrando nell’elenco regionale dei fornitori».

Cna Grosseto mette a disposizione il proprio personale per offrire alle imprese consulenze e servizi per individuare strategie e strumenti di finanziamento adeguati, per pianificare formazione e investimenti, per capire come promuovere ed esportare le loro attività commerciale all’estero. L’hub di Grosseto, ad esempio, offrirà i suoi servizi specilistici in materia di assistenza alle imprese per formazioni e finanziamenti agevolati, oltre a fare da tramite con gli altri professionisti delle Cna della toscana. Il Digital innovation hub di Cna Toscana, inoltre, fa parte del sistema coordinato dall’associazione nazionale e promosso dal Ministero per lo Sviluppo economico. Il catalogo di fornitori qualificati sarà costantemente aggiornato e le imprese che intendono candidarsi per offrire i propri servizi, possono farlo anche attraverso un form online.

«Inoltre – aggiunge Bramerini – nei prossimi mesi saranno organizzati seminari e workshop sulla cultura dell’innovazione, saranno sviluppati progetti speciali di filiera e predisposta una formazione su misura dei nostri associati».
E proprio la rete consente al progetto Cna hub 4.0 di avvalersi di importanti partnership, come quella con la Regione Toscana, che farà da tramite con il sistema della ricerca universitaria, o con Unioncamere, che unisce le Camere di commercio, punti di accesso per finanziamenti, fondamentali per poter sviluppare progettualità specifiche.

«Quando si parla di impresa 4.0 – spiega Gualtiero Fantoni, docente dell’Università di Pisa – si intende una riaggregazione di tecnologie già esistenti ed è un ragionamento che può essere applicato a qualsiasi tipo di impresa: dalle cave alle aziende agricole, dalla casa al cibo». Non solo imprese ipertecnologizzate, dunque, ma anche artigiani e piccole e medie realtà, che potranno trarre grandi benefici dalla progettazione e applicazione di nuovi sistemi. Cna Grosseto, quindi, invierà ai propri associati un questionario per valutare i loro eventuali interessi e analizzare i loro fabbisogni.
Sviluppare una cultura digitale infatti, è un elemento fondamentale per l’innovazione e lo sviluppo delle imprese, come testimonia anche l’attenzione della Camera di Commercio, che ha di recente pubblicato un avviso per finanziamenti a fondo perduto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.