Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Biondi presenta le linee guida: al primo punto lo sviluppo sostenibile. «Faremo una carta dei valori»

GAVORRANO – Dopo il primo consiglio comunale di insediamento, il sindaco Andrea Biondi ha presentato oggi, nella seconda seduta della nuova consiliatura, le linee guida del suo mandato amministrativo.

Quattro pagine di programma e di intenti che la sua amministrazione seguirà nei prossimi anni di governo. Al primo punto c’è la tutela ambientale insieme con lo sviluppo sostenibile. «Abbiamo il dovere di lasciare un territorio migliore – ha spiegato Biondi – rispetto al presente nel rispetto del diritto al lavoro, stimolando il tema della lotta alla povertà ed alla deprivazione economica, sociale e culturale. Un percorso da fare insieme, amministrazione comunale, cittadini e associazioni, e per questo motivo proporremo una “Carta di Valori” ed Impegni per lo Sviluppo Sostenibile da sottoscrivere insieme alle parti sociali attive nel nostro territorio».

Tra i punti compresi nelle linee guida attenzione alle attività produttive, al turismo e al marketing territoriale, l’urbanistica, i servizi al cittadino, la cultura, le politiche sociali, lo sport. Sul fronte dei lavori pubblici tra gli obiettivi prioritari c’è la riorganizzazione dell’auto parco comunale, il piano per il decoro urbano e lo sviluppo della cittadinanza attiva con la possibilità dell’adozione da parte di cittadini singoli di spazi comunali.

Ecco qui tutto il documento presentato da Biondi: LINK.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.