Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Argentario incorona gli argentarini: in 154 a Correndo sotto le stelle

MONTE ARGENTARIO – Gli atleti argentarini dominano in casa e sono mattatori a Correndo sotto le stelle, l’attesa prova in notturna del circuito Uisp Corri nella Maremma. Al maschile come in tutte le edizioni i due amici-rivali dell’ Atletica Costa d’ Argento Jacopo Boscarini e Gabriele Lubrano danno grande spettacolo scambiandosi ripetutamente le posizioni tra le vie dove sono cresciuti entrambi. Ancora una volta la spunta Boscarini che vince per la settima volta su 8 edizioni (nel 2013 concluse terzo con il successo di Nshimirimana) e mettendo il 5° sigillo consecutivo in questa gara , stabilisce un nuovo record delle gare maremmane facendo meglio di se stesso nella Scarpinata dei IV Forti Spagnoli e di Joachim Nshimirimana al Gran Premio Forti e Veloci Città Di Grosseto (quattro successi consecutivi).

Bravo anche Lubrano, come sempre un grande combattente che solo all’ ultimo giro dei quattro previsti per un totale di 6,5 chilometri, perde contatto dal compagno di squadra che lo precede di 9 secondi, dimostrando di esserne all’altezza nonostante i 15 anni di differenza (29 anni Boscarini, 44 anni Lubrano) . Per Lubrano il 4° podio consecutivo sulle 8 edizioni da lui tutte disputate e tutte concluse nella top ten (nel 2011 termino 10° la prima gara della sua carriera). A 1’27” dal vincitore uno splendido 3° posto di Marco Rotelli (Ymca Grosseto) che precedendo Christian Fois (Atletica Costa d’ Argento) evita l’ ennesimo cappotto dello squadrone biancoceleste. Quinto il giovane 20enne del IV Stormo Salvatore Sbordone, poi Giorgio Calfapietra (Team Testi). Completano la top ten Paolo Merlini (Cral MPS), Flavio Mataloni (Atletica Costa d’ Argento), Francesco Sbordone (IV Stormo), Gabriele Pasquini (Atletica Follonica).

Anche al femminile il podio è praticamente tutto di casa. Trionfatrice Katerina Stankiewicz che corre con il Team Marathon Bike, ma che da qualche anno vive a Porto Santo Stefano. Seconda Angela Mazzoli di Talamone, atleta di punta dell’ Atletica Costa d’ Argento da diverso tempo. Terza, portacolori della squadra argentarina, Marika Di Benedetto santostefanese doc. Per la Stankiewicz è il quinto trionfo su 5 partecipazione, per lei anche il 14° posto assoluto davanti a tantissimi uomini.

Per la Mazzoli il primo podio a Porto Santo Stefano, qui nel 2016 vinse la sua prima gara del Corri nella Maremma all’Argentario Running Tour: 16° podio assoluto eguagliando Paola Bindi. Per la Di Benedetto si tratta invece del quarto podio assoluto (fu vincitrice nel 2012) e del 40° assoluto nel Trofeo Corri nella Maremma. Bella gara anche di Maria Merola (IV Stormo)  quarta e Cristiana Gamberi (Team Marathon Bike)  quinta. Poi Sara Pettini (Gs Reale Stato dei Presidi), Giovanna Governatori (Polisportiva Montalto), Debora Marzullo (Atletica Costa d’ Argento), Silvana Benedetti (Atletica Costa d’ Argento) e Marzia Pietroni (Gs Reale Stato dei Presidi).

Al via della gara ben organizzata dal Gs Reale Stato dei Presidi 154 atleti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.