Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monterotondo: scattano le prime multe per chi non fa la raccolta differenziata

Giacomo Termine: “Necessario intervenire con mano ferma nei confronti di chi non ha nessuna intenzione di collaborare”

Più informazioni su

MONTEROTONDO MARITTIMO – Pugno duro del Comune di Monterotondo Marittimo nei confronti di chi, soprattutto nelle campagne, non intende fare neppure un minimo sforzo per adottare le corrette pratiche di conferimento e separazione dei rifiuti, continuando ad inquinare e a far crescere i costi di smaltimento in discarica.

Da qualche mese il Comune di Monterotondo Marittimo ha avviato la raccolta domiciliare nel centro abitato, mentre nel territorio aperto ha introdotto la raccolta di prossimità, ossia una raccolta differenziata tramite contenitori stradali di prossimità, di diverse dimensioni e colore differente a seconda delle tipologie di rifiuto.

“Dagli ultimi sopralluoghi  – spiega il sindaco Giacomo Termine – in alcune zone di campagna è emersa una situazione ai limiti della decenza, come si può vedere dalle foto scattate dai nostri tecnici. Non si tratta di piccoli errori di conferimento: qui parliamo di assoluta mancanza di volontà nel fare la differenziata. Nei bidoncini di prossimità, una parte della popolazione, per fortuna una piccola parte, continua a conferire indistintamente. Per questo, fin da adesso, vorrei esprimere la mai gratitudine alla Polizia Locale per aver trovato in brevissimo tempo i responsabili di alcuni abbandoni di rifiuti particolarmente gravi”.

“Lobiettivo della riorganizzazione del servizio di raccolta rifiuti – prosegue il sindaco –  è quello di aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche, assicurando così, una corretta gestione finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale, nonché dalla programmazione regionale. Da  alcuni cassonetti di prossimità, invece, non è possibile recuperare nessun tipo di materiale da avviare al riciclo. Il Comune ha segnalato il problema alle autorità preposte: da qui in avanti saranno necessariamente intensificati i controlli, a qualsiasi ora del giorno e della notte. E scatteranno pesanti sanzioni nei confronti di chi non si mette in regola o viene colto in flagrante.”

Per gli ingombranti si ricorda che Sei Toscana effettua il ritiro gratuito a domicilio su prenotazione, anche in campagna. Basta telefonare al numero verde gratuito  800127484 oppure prenotare on line. In alternativa gli ingombranti possono essere portati al centro di raccolta di Monterotondo Marittimo in località Carboli, aperto 2 giorni alla settimana: il mercoledì e il sabato dalle 9 alle 13.

I bidoncini della raccolta di prossimità sono 4: la campana verde in cui conferire solo il multimateriale (vetro, piatti e bicchieri di plastica privi di residui organici, bottiglie  e contenitori con la scritta pet, pe, pvc, pp-ps, vaschette in pvc, polistirolo e alluminio, lattine e scatolette in acciaio e alluminio, cellophane, contenitori in materiale poliaccoppiato (tetrapack, purepak), bombolette spray vuote (panna, deodorante, lacche); sacchetti e imballaggi di prodotti surgelati, blistre e contenitori rigidi sagomati, buste di capi di abbigliamento. Il bidoncino con il coperchio blu dove conferire carta e cartone; il bidoncino con il coperchio marrone per l’organico (scarti alimentari, piccoli ossi, alimenti deteriorati, gusci d’uovo, fondi di caffe e the, fiori, erba secca, piccole potature). Infine bidoncino grigio per l’indifferenziato: cd, dvd, specchi, pellicole fotografiche, penne, pennarelli, astucci, zaini etc).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.