Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Avviati i lavori di messa in sicurezza sul ponte delle Allumiere

MONTEROTONDO MARITTIMO – Sono iniziati i lavori per la sostituzione del guardrail su entrambi i lati del ponte delle Allumiere, sulla Strada regionale 398, nel comune di Monterotondo Marittimo. Viene così realizzato un intervento fondamentale per la messa sicurezza di quel tratto di strada, in cui le vecchie barriere erano state pericolosamente compromesse da ripetuti sinistri stradali. Oltre all’installazione del nuovo guardrail sarà rifatto il manto stradale sul ponte. I lavori si concluderanno nel giro di pochi giorni.

“Il Comune di Monterotondo Marittimo si è fatto interamente carico di questo intervento urgentissimo che sarebbe spettato alla Provincia – spiega il sindaco di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine – essendo una strada di competenza provinciale. Per carenza di fondi, l’amministrazione provinciale non era in grado di intervenire nei tempi da noi indicati. Abbiamo deciso, allora, di prendere in mano la situazione risolvendo una criticità che andava avanti da almeno due anni, investendo 38mila euro del nostro bilancio e affidando direttamente i lavori.”

“I lavori al ponte delle Allumiere – prosegue Giacomo Termine – sono, in tal senso, il simbolo di una Provincia che  funziona male. Per poter svolgere dei lavori utili a garantire la sicurezza dei cittadini il Comune ha dovuto sottoscrivere un protocollo con l’amministrazione provinciale che stabiliva l’impegno del Comune all’acquisto dei materiali e quello della Provincia a fornire uomini e mezzi. Un ibrido amministrativo che, di fatto, ha rallentato la soluzione di un bisogno. E’ necessario superare rapidamente questa fase. Le Province vivono una condizione di responsabilità irresponsabile. Sono responsabili di gran parte della viabilità locale, ma giustificano la loro inerzia con la mancanza di risorse. Così non va bene assolutamente. La carenza di risorse è utilizzata spesso come risposta  per coprire una più complessiva inefficienza e incuria. Il caso della segnaletica orizzontale per la strada regionale 439 ‘dimenticata’ nonostante i nostri solleciti formali e di alcune zone della stessa strada davvero fatiscenti di cui nessuno si prende cura, ne sono la conferma. Consigliamo agli amministratori provinciali di dedicarsi con maggiore assiduità e attenzione ai compiti istituzionali che ancora oggi  spettano loro e alle responsabilità che hanno in capo. Forse si accorgerebbero ad esempio, magari tra una foto e l’altra in sala consiliare, che sono stati assegnati 7 milioni e 390mila euro al Comune di Monterotondo Marittimo, dal piano di progetto d’area dei comuni geotermici, per progettare e finanziare il terzo lotto dei lavori di manutenzione straordinaria sulla strada regionale 439 Sarzanese Valdera, nel tratto che dal bivio di Monterotondo Marittimo arriva fino a Massa Marittima. Quando un’istituzione importante come erano le Province viene utilizzata prevalentemente come palcoscenico, qualche distrazione può esserci, ma dell’assenza dei servizi i cittadini si accorgono e giudicano!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.