Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 60 articoli per 5mila euro. Due denunciati

Più informazioni su

FOLLONICA – Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale Grosseto, in concomitanza con l’inizio della stagione estiva, hanno messo in atto un piano straordinario di intensificazione dei controlli a contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, nelle zone ad alta concentrazione turistico-balneare.

«L’attività posta in essere nello specifico settore – spiega la Guardia di Finanza in una nota – lungo l’arenile di Follonica, ha consentito di giungere al sequestro di circa 60 pezzi tra borse e profumi riportanti il logo di rinomati marchi nazionali ed internazionali abilmente contraffatti, per un valore complessivo di circa 5.000,00 euro».

«Nel corso dell’intervento – sottolinea la Guardia di Finanza – due cittadini extracomunitari di origine senegalese irregolarmente presenti sul territorio dello stato, sono stati denunciati anche per resistenza a pubblico ufficiale mentre un terzo, dopo aver abbandonato la merce, è riuscito a fuggire dileguandosi nella pineta a ridosso dell’arenile».

«È questa l’ultima di una serie di analoghe attività eseguite dal Corpo della Guardia di Finanza – spiega la nota delle Fiamme Gialle – nel quadro complessivo dei compiti affidatigli, con particolare riferimento ai fenomeni sia del commercio ambulante abusivo che della contraffazione che danneggiano il mercato legale, sottraendo opportunità e lavoro alle piccole imprese. Inoltre, in assenza delle condizioni di genuinità previste dalla vigente normativa, tali prodotti contraffatti possono essere potenzialmente dannosi anche per la salute dei consumatori».

«L’operazione portata a termine – conclude la nota – testimonia quanto sia alta l’attenzione della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Grosseto nel tutelare i contribuenti onesti e rispettosi della legalità, contrastando con forza tutti quegli episodi di sleale concorrenza».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.